Oggi, 9 dicembre, è il compleanno dell'attore Kirk Douglas, padre di Michael: stiamo parlando di un interprete di grande spessore, protagonista di film cult; un vero e proprio mito del Cinema internazionale, salito alla ribalta grazie alla pellicola cinematografica "L'asso nella manica", diretta dal regista Billy Wilder. Ma il centenario artista è stato anche grande protagonista e interprete di numerosi film western. In particolare ricordiamo "Sfida all'O.K. Corral", dove ha vestito i panni del medico Doc Holliday.

In carriera, Kirk Douglas per tre volte è stato candidato al Premio Oscar, riuscendo a vincerlo solo nel 1996 come riconoscimento speciale alla carriera.

Cerchiamo di conoscere meglio questo grande attore, protagonista indiscusso del cinema mondiale e padre di Michael Douglas.

Uno degli attori più importanti del cinema mondiale

Nella giornata odierna, Kirk Douglas è tornato sotto i riflettori per aver compiuto cento anni, e bisogna sottolineare che ha continuato a lavorare fino alla veneranda età di 88 anni: infatti tra le ultime pellicole cinematografiche a cui ha preso parte, bisogna annoverare "Vizio di Famiglia", dove ha recitato insieme al figlio.

Uno dei traguardi più importanti l'ha raggiunto nel 1996, quando è stato insignito del Premio Oscar alla carriera. Il figlio Michael è riuscito a seguire in modo brillante le orme del padre. Kirk Douglas, in questi anni lontano dalle scene, si è impegnato in numerose battaglie attraverso un suo blog, attuando una campagna per spingere gli Stati Uniti D'America a chiedere perdono per la schiavitù perpetrata ai danni degli africani tra il XVI e il XIX secolo.

I migliori video del giorno

Nella vita privata sono state due le donne più importanti in amore e sul lavoro: si tratta di Diana Dill e Anne Buydens.

Per concludere, ricordiamo che l'American Film Institute considera Kirk Douglas tra le prime venti star più grandi nella storia del cinema mondiale.

Per rimanere sempre aggiornati sulle notizie e anticipazioni dal mondo del cinema, potete cliccare sul tasto in alto a destra "segui" ed eventualmente commentare.