Questo nuovo weekend di fine marzo si appresta a essere piuttosto ricco di nuove uscite cinematografiche per tutti i gusti. Un film da segnalare è la nuova commedia d’azione CHiPs, remake dell’omonima serie televisiva della NBC creata dalla mente di Rick Rosner. La sua regia è stata affidata al cineasta Dax Shepard, precedentemente noto per Idiocracy, Without a Paddle e Let’s Go to Prison.

La produzione è stata gestita da diversi studios come la Primate Pictures, la Panay Films e la RatPac-Dune Entertainment.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cinema

Debutterà nelle sale statunitensi in data 24 marzo, mentre ancora non è stata confermata una data in merito alla release ufficiale nel mercato italiano.

Una commedia d'azione con elementi polizieschi

La sua trama è incentrata sulle peripezie di due uomini, Jon Baker e Frank “Ponch” Poncherello, i quali entrano nella California Highway Patrol della polizia di Los Angeles.

Il primo è un esperto motociclista deciso a recuperare nuovamente il proprio matrimonio. Il secondo ha già avuto esperienza come agente Federale ed è stato precedentemente coinvolto in un’indagine riguardante il traffico di alcuni milioni di dollari. Tra i due protagonisti nasce immediatamente una grande amicizia, e insieme dovranno impegnarsi a portare a termine alcune bizzarre missioni, nelle quali non mancheranno certamente inseguimenti e acrobazie motociclistiche.

Il cast e la produzione

Il protagonista principale è interpretato dallo stesso regista Dax Shepard, andato alla ribalta per la serie televisiva Parenthood, Idiocracy e Zathura – Un’avventura spaziale. Il personaggio di Frank “Ponch” Poncherello ha invece il volto di Michael Pena, il quale ha precedentemente lavorato per The Martian, Shooter e Fury.

I migliori video del giorno

La sua fase di pre-produzione e stesura della sceneggiatura è iniziata nel settembre del 2014, mentre la maggioranza delle riprese sono state svolte a Los Angeles nell’ottobre del 2015. Infine, secondo la Motion Picture Rating è stato classificato come una pellicola che richiede la presenza dei genitori per gli spettatori minori di diciassette anni, in seguito alla presenza di alcuni contenuti sessuali, nudità, alcune sequenze violente e un certo numero di parolacce.

Le previsioni legate agli incassi

In questo momento, sono state rese pubbliche alcune previsioni in merito a quelli che potrebbero essere i possibili incassi al botteghino americano. Secondo il sito Pro.boxoffice.com potrebbe guadagnare circa 16 milioni di dollari nel primo weekend di debutto, scavalcando Life ma piazzandosi immediatamente dietro al remake dei Power Rangers. L’analista Todd M. Thatcher ritiene invece che sia più probabile una cifra vicina ai 13 milioni di dollari e un incasso finale in questa nazione di 39 milioni contro un budget di produzione di 25 milioni. Infine, al momento non sono state ancora rilasciate delle recensioni in rete e da parte della stampa.