Un film di quasi 1 ora per le strade della Nuova Zelanda in bicicletta, "Vado a farmi un giro" è un viaggio in solitaria con la bicicletta, bagagli e zaini lungo le strade di un territorio lontano e sconosciuto che Lorenzo Cherubini alias Jovanotti ha girato con una piccola telecamera sull'Isola di Aoteaora nel sud della Nuova Zelanda.

Il documentario sarà in onda su Jova TV

I numeri sono quelli dell'impresa per chi nella vita non fa il ciclista tanto meno l'esploratore solitario, 20 giorni in bicicletta, 3000 km percorsi, 12000 metri di dislivello e 35 chili tra bici e borse, tutto ripreso dalla piccola fotocamera digitale.

Le immagini ripresa dall'artista sono stato poi montate da Michele Lugaresi in studio con il sottofondo musicale ovviamente made in Jovanotti con alcuni pezzi cover e altri originali registrati con una chitarra acustica.

Il titolo del video documentario girato con una piccola fotocamera digitale, sarà possibile vederlo su Jova TV, la web tv creata e diretta dallo stesso Jovanotti. Il film come tutte le imprese non convenzionali è nato per caso, Lorenzo è partito a fine gennaio per la Nuova Zelanda per un viaggio in solitaria, ci è rimasto quasi un mese pedalando in luoghi deserti e affascinanti. Ne è nato un film, un racconto di viaggio, dai momenti esaltanti a quelli più difficili che con ogni probabilità saranno fonte di ispirazione per il prossimo album.

"Vado a farmi un giro" è più da considerarsi un viaggio di formazione e crescita personale [VIDEO], come tutte le persone che hanno affrontato un viaggio simile quando si rientra a casa ci si sente più "grandi" anche, come nel caso di Jovanotti, a 51 anni.

I migliori video del giorno

Si intuisce che Jovanotti non vede l'ora che sia online e visibile a tutti i fan, infatti scrive sul proprio social 'La mia famiglia e i miei amici che lo hanno visto quasi completato mi hanno detto che è una fig**a, dal 7 aprile sarà pronto e lo potrete vedere anche voi. Il film non era neanche previsto, ma adesso c’è, ed è una cosa diversa da tutto quello che vi potete aspettare'.