La cultura, che si nutre di lettura, è più viva che mai, solo è limitata a spazi secondari e soffocata da mezzi di comunicazione che sembrerebbero puntare a divulgare il trash e non la giusta informazione. Il prossimo 8 Settembre, alle ore 19,00 circa, presso la "Cittadella della Cultura", sita in Piazza S. Agostino al civico 2 in Giovinazzo (BA), si terrà la presentazione del libro: "Mafia Caporale", scritto dal Prof. Leonardo Palmisano ed edito da "Fandango Libri".

Il libro:

Il libro tratta un argomento delicato e maledettamente attuale, ossia l'infame riduzione in schiavitù dell'essere umano, da parte di organizzazioni mafiose, così potremmo definirle, che lucrano senza scrupoli sulla vita altrui.

Secondo il Global Slavery Index 2016, sarebbero 129.600 le persone ridotte in schiavitù nella solo Italia. Principalmente nel libro viene affrontato il tema del "caporalato", lo sfruttamento dei lavoratori da parte di aziende (soprattutto agricole del Sud Italia) che, pur di guadagnare il più possibile, si rendono complici di un vero e proprio sistema criminale che favorisce la lo sfruttamento di esseri umani, spesso costretti a lavorare come schiavi in condizioni disumane per pochi Euro al giorno (Gli extracomunitari sono le prime vittime di questo sistema mafioso).

Dovrebbe essere doveroso comprendere a fondo le dinamiche che sono alla base di un sistema malato, marcio, che si ripercuote sull'intera società e ne mina la stabilità economica.

Il Prof. Leonardo Palmisano, è etnografo e scrittore, insegnante di Sociologia Urbana al Politecnico di Bari [VIDEO].

I migliori video del giorno

L'autore sarà quindi disponibile, durante l'evento, a chiarire ogni dubbio in merito alla questione trattata nel suo libro che, direttamente o indirettamente, grava su tutti noi onesti lavoratori o datori di lavoro. Una rara occasione per coloro che intendono acculturarsi su un tema ostico e di difficile comprensione, con risvolti sociali importanti e di ampio raggio.

Promotrice di questo evento è l'associazione Progetto Socrate

Promotrice di questo evento è l'associazione Progetto Socrate, con il Patrocinio del Comune di Giovinazzo. Ciò che l'organizzazione, ma certamente anche l'autore, si aspetta dall'evento, è un'ampia ed attenta partecipazione che possa originare dibattito interessato, poiché il primo passo per sconfiggere ogni forma di mafia è certamente quello di portare alla luce i meccanismi criminali che muovono questa orribile macchina della schiavizzazione umana.