7

Un concerto degli u2 è da considerarsi un evento musicale di prim'ordine per la grande attenzione che riesce a polarizzare a partire dai fans, continuando con i media fino ad arrivare agli addetti ai lavori. A quasi quarant'anni dall'esordio discografico, la band irlandese non accenna a diminuire l'entusiasmo, l'energia dei live è sempre coinvolgente e molte delle prime canzoni risultano ancora straordinariamente attuali. La loro particolarità è che, oltre alla qualità della musica, "ripuliscono" il concetto di rock-band dagli stereotipi legati agli eccessi del passato e puntano il proprio focus su tematiche sociali ed eventi benefici.

eXPERIENCE + iNNOCENCE tour

L'ennesimo Tour degli U2 parte dal Nuovo Continente il 2 Maggio a Tulsa nello stato di Oklahoma e prosegue con tappe disseminate in tutto il Nord America fino al 29 Giugno.

Terminata la parentesi oltreoceano, la band rientra in Europa con due concerti in Germania, a cui fa seguito la doppietta parigina e poi via ancora nell'itinerario che porta gli U2 a Milano al Mediolanum Forum di Assago [VIDEO] per due serate consecutive l'11 e 12 Ottobre. La chiusura del tour riporta Bono e soci nel Regno Unito [VIDEO] con i concerti di Manchester e Londra. La grande incognita potrebbe essere legata alla scaletta delle esibizioni visto che ormai possono contare su ben quattordici dischi registrati in studio da cui estrapolare la sequenza di canzoni da proporre. Prendendo a campione il concerto di Parigi del 2015, secondo il sito setlist.fm, il numero maggiore di canzoni recenti si concentra nella prima parte anche se l'equilibrio non viene a mancare grazie all'inserimento di qualche classico ben posizionato per non concedere "pause adrenaliniche".

Nel resto della performance il rapporto si inverte, la pressione sale ed il concerto, solitamente, risulta essere memorabile. Proprio in quel live parigino del 2015 venne inserita in scaletta la cover di People have the Power cantata insieme agli Eagles of Death Metal, canzone che assunse un enorme valore simbolico in riferimento alla tragedia del Bataclan.

L'indimenticabile concerto di Reggio Emilia

Era il 20 Settembre 1997 ed il PopMart Tour degli U2 richiamava 146.000 spettatori paganti, un primato mai raggiunto fino a quel momento. Scenografia, suggestioni, pubblico ed elettricità dell'aria, tutto era parte di una manifestazione le cui proporzioni erano sconosciute, un'atmosfera da Super Bowl, un qualcosa che in Italia non si era ancora visto!

Storia della musica Rock: U2

Nel 1980 si fanno conoscere con l'album d'esordio, Boy, l'anno successivo si confermano come una delle migliori band grazie ad October e nel 1983, con il disco War, sono già delle star di prima grandezza con la celeberrima Sunday Bloody Sunday a vibrare nelle coscienze di chi non sa resistere a quell'impetuoso intro di batteria famoso almeno quanto l'assolo di chitarra di Smoke on the Water.

I primi due dischi avevano già raccolto premi importanti e riconoscimenti a livello internazionale, ma War è il primo e forse più importante punto di svolta per Bono, The Edge, Larry Mullen Jr. ed Adam Clayton. Per circa vent'anni l'uscita di ogni album era attesa da file chilometriche davanti ai negozi di dischi, si incontrava un numero sempre crescente di giovani con magliette degli U2 e la popolarità aveva assunto dimensioni planetarie.