Il cilindro nero schiavo di una pioggia selvaggia di capelli ricci ed un paio di occhiali a goccia le cui lenti fanno da specchio a chi ha di fronte. Se a questi indizi aggiungessimo anche la chitarra Gibson ed un talento cristallino nel suonarla, ecco che il risultato sarebbe un ovvietà: slash, al secolo Saul Hudson. E' il chitarrista di una delle band che maggiormente hanno fatto la storia del rock degli ultimi trenta anni e che maggiormente hanno fatto discutere, I Guns and Roses. Non solo... Axl Rose e soci, dopo i due dischi iniziali, G'n'R Lies ed il leggendario Appetite for destruction sono stati in grado di dividere come pochi altri gli appassionati di musica e gli addetti ai lavori [VIDEO].

Chi li ha amati senza se e senza ma fino al 1991, anno di uscita dei due "Use for Illusion" ha poi preso un bivio eleggendo la band a grande traditrice dei dettami del rock sull'altare delle vendite oppure la fazione opposta che ha eletto i G'n'R quali esponenti del ristretto novero dei big di tutti i tempi. Slash, in tutto questo, era ed è l'animo musicale più forte ed una presenza talvolta scomoda per carisma nei confronti dell'alter ego e cantante Axl Rose.

Ora cammina solo...

Quando si parla di Guns and Roses bisogna sempre farlo con circospezione visti i sottili equilibri che da sempre accompagnano la band. "Not in This Lifetime Tour sta avendo un grande successo, il 15 Giugno sarà al Firenze Rocks, ma l'impegno di Axl Rose con gli AC/DC potrebbe in qualche modo minare l'attività in studio, in vista di un eventuale nuovo disco sotto l'egida di "pistole e rose" e dunque anche Slash ha intrapreso un percorso parallelo senza dimenticare l'Experience dei Velvet Revolver con cui si era messo in società con un altro maledetto del rock, il compianto Scott Weiland che fu la voce degli Stone Temple Pilots.

Slash, come detto, prova anche l'avventura [VIDEO] solista accompagnato da "Myles Kennedy and the Conspirators" ed ha già ufficializzato un concerto a San Diego, in California, al Kaaboo Festival, mentre il mese successivo, ad Ottobre, la truppa capeggiata da Slash sarà a Sacramento. I rumors provenienti da oltreoceano e ripresi anche da Virgin radio, parlano della volontà del chitarrista statunitense di creare nuova musica e l'aver trovato un buon feeling con la band di supporto potrebbe essere il giusto viatico per riportare Slash in studio di registrazione e liberare la sua necessità creativa dando seguito ai tre precedenti lavori discografici: "Slash" del 2010, "Apocalyptic Love" del 2012 e "World on Fire" del 2014 .