HBO ha annunciato che l'ultima stagione di Game of Thrones (Il Trono di Spade), uno dei suoi telefilm più seguiti di sempre, esordirà nell'aprile 2019. Le riprese delle puntate, intanto, sono finite. I giornalisti fanno a gara ad intervistare i vari interpreti del cast. Il desiderio è quello di riuscire a carpire qualche anticipazione. Il set, infatti, è stato blindatissimo. A parte pochi scatti misteriosi, non è trapelato nulla su quello che si vedrà sul piccolo schermo tra qualche mese. Ma gli attori non sono meno misteriosi: infatti le parole uscite dalle loro bocche sono per lo più sibilline.

Le anticipazioni di Gwendoline Christie

L'ultima anticipazione in ordine di tempo è stata quella data da Gwendoline Christie, l'attrice che in Game of Thrones interpreta l'intrepida guerriera Brienne di Tarth. In un'intervista al magazine on line E!News, l'attrice britannica ha detto testuali parole: "You're going to need therapy, I think just the show ending is going to send all of the world into professional help". Ovvero, secondo lei il finale di stagione avrà un tale impatto emotivo sul pubblico da costringere tutti a rivolgersi ad un professionista per avere supporto psicologico. Questo, in realtà, non aggiunge molto a quello che già i fan sospettano: la serie si concluderà nello stesso modo in cui si è caratterizzata nel corso delle passate sette stagioni.

Sarà sanguinosa, avrà colpi di scena inattesi, e soprattutto non avrà pietà per nessuno dei suoi personaggi.

Un piccolo spoiler di George R.R.Martin

Così i fan continuano a cercare indizi, e molti credono di averne trovato uno in un recente tweet di George R.R.Martin, che è l'autore dei libri da cui è stata tratta la serie Game of Thrones.

Come si può leggere, il tweet non parla della serie tv ma del calendario 2019 relativo a Game of Thrones.

L'immagine di copertina è un enorme ragno di ghiaccio, mostro che in televisione ancora non è apparso. Secondo una fan theory che sta iniziando a prendere sempre più corpo, però, ci sono buone probabilità che i ragni di ghiaccio entrino a far parte dell'esercito del Re della Notte nell'ultima stagione. Infatti, durante i primissimi episodi della serie c'era un personaggio che aveva parlato di loro. Si tratta della vecchia Nan, la tutrice dei ragazzi Stark. La nutrice raccontava storie al piccolo Bran, malato a letto. Tutti i personaggi delle sue storie sono poi apparsi davvero: gli Estranei, i giganti, il Re della Notte. Mancano solo i ragni di ghiaccio. Se davvero appariranno, non c'è dubbio che le battaglie dell'ottava e ultima stagione di Game of Thrones saranno epiche.