Tutti noi abbiamo sentito parlare della Banca d'Italia,e chiunque sa che questo istituto stampa materialmente il denaro che utilizziamo ogni giorno. Ma pochi conoscono da vicino le attività e le funzioni svolte da Bankitalia, al di là della produzione di banconote di diverso taglio. Per saperne di più, può essere utile visitare la Fiera del Levante di Bari, dove Bankitaliaè presente con uno stand espositivo (al padiglione 18, con ingresso da Via Verdi).

Qui, durante le giornate della Fiera, verranno realizzate alcune interessanti iniziative in materia bancaria e finanziaria, oltre all'allestimento di una mostra multimediale che presenta ai visitatori le moderne tecniche di contraffazione con cui è stata realizzata la banconota da 50 euro, che sarà in circolazione dal prossimo mese di aprile 2017.

Le novità della banconota da 50 euro

Apparentemente la nuova banconota coniata da Bankitalia per il taglio da 50 euro non sembra molto diversa dalla precedente: stesso colore arancio, ponte rinascimentale sul retro e finestre tipiche dell'architettura romana sulla parte frontale.

Eppure il nuovo taglio da cinquanta euro è dotato di innovativi sistemi di sicurezza che lo rendono alquanto irriproducibile, con grande cruccio dei falsari. Toccando la banconota si avverte una maggiore consistenza della carta, ed è possibile avvertire in maniera netta la presenza di alcuni trattini. Sulla parte frontale troviamo la cifra in colore verde brillante che cambia tonalità quando viene mossa, assumendo un colore blu scuro.

Cosa si trova al padiglione Bankitalia

La mostra multimediale presente alla fiera campionaria di Bari al padiglione di Bankitalia illustra quali sono le moderne tecniche di stampa dei biglietti in euro. Chi visiterà lo stand fino al 18 settembre potrà reperire informazioni utili ed interessanti sui prodotti bancari, come mutui e conto correnti.

Collegio Arbitro Bancario a Bari

Il 14 settembre, presso la Fiera barese, verrà presentata la prossima apertura del Collegio dell'Arbitro Bancario Finanziario a Bari.

Si tratta di uno strumento in grado di dirimere le controversie che insorgono tra le banche e i clienti. Il ricorso ha un costo di soli 20 euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto