Scoppia la polemica dopo la decisione del Ministero dell'Istruzione di spostare le date fissate per le prove Invalsi, precisamente le prove verranno effettuate il 6 e il 7 maggio evitando così il 5 maggio, la data fissata dagli insegnanti per lo sciopero generale contro il decreto Buona Scuola. Scopriamo tutto i dettagli nel particolare.

Il Governo cambia le date delle prove Invalsi per evitare lo sciopero generale?

Lo spostamento delle date fissate è stato comunicato con una nota ufficiale inviata a tutte le scuole italiane: le prove Invalsi si terranno i giorni 6 e 7 maggio 2015 e non più il 5 e il 6 maggio come era stato stabilito.

Pubblicità
Pubblicità

Questo cambiamento è strettamente collegato allo Sciopero Generale indetto dal corpo insegnanti e da tutti i precari della sistema Scuola che hanno deciso di protestare in maniera unita e compatta contro il decreto legge Buona Scuola ideato dal Governo Renzi. Il Ministero dell'Istruzione ha giustificato lo spostamento affermando che svolgere le prove nelle date inizialmente fissate non assicurato la quantità di dati statistici necessari per assicurare la validità scientifica degli studi condotti dall'Istituto di Ricerca.

Pubblicità

La polemica è scoppiata immediatamente, la diffusione della notizia è stata particolarmente rapida anche grazie ai diversi gruppi di insegnanti e ai sindacati impegnati nella preparazione della protesta che si svolgerà nelle principali piazze italiane il 5 maggio 2015. Alle polemiche degli insegnanti si è unita anche l'Unione degli Studenti (UDS) che ha fortemente criticato la decisione presa dal Ministro Giannini e dal Presidente Renzi, una mossa vista come un diretto attacco al diritto allo sciopero e alla protesta degli insegnanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Scuola

Reazione particolarmente dura anche da parte dei Cobas che hanno immediatamente etichettato come antisindacale la decisione dello spostamento delle date delle prove Invalsi e hanno dichiarato di agire per vie legali definendo quanto stabilito dal governo una "imposizione per boicottare lo sciopero del 5 maggio". Se siete interessati all'argomento scuola e volete essere sempre aggiornati, vi invito a cliccare il tasto "Segui" per ricevere le ultime notizie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto