Migliaia di abilitati attraverso i vari corsi PAS, SFP, TFA e altri corsi formativi abilitanti che rivendicavano le norme a tutela dei nuovi abilitati possono ritenersi soddisfatti.

Il Miur, con il decreto D.M. n. 248 del 4 maggio 2015, ha istituito due finestre annuali per il personale che ha conseguito l'abilitazione entro i mesi di febbraio/agosto.

E' stato giustamente osservato che l'art. 14, c. 1 del D.M. 353/14 aveva già preannunciato per il triennio 2014/17 sarebbero stati emanati successivi decreti per garantire l'apertura semestrale di finestre per l'inserimento in seconda fascia del personale abilitato.

Come opera l'inserimento

E' stato previsto che le graduatorie d'istituto abbiano due finestre semestrali una al 1 febbraio e l'altra il 1 agosto, nelle quali i docenti possono inserire il titolo di abilitazione o specializzazione sul sostegno.

Gli abilitati e gli specializzati avranno priorità assoluta delle supplenze;

Il Miur, con l'inserimento del titolo acquisito, procederà all'aggiornamento delle graduatorie di istituto negli anni intermedi di vigenza delle graduatorie di istituto 2014/17 con l'inserimento in elenco aggiuntivo di coloro che conseguono il titolo entro il 1 agosto.

I soggetti che sono nella III fascia conseguono il titolo di abilitazione rispettivamente entro il 1 febbraio ed entro il 1 agosto di ciascun anno possono chiedere l'inserimento in II fascia delle graduatorie di circolo e d'istituto e troveranno posizione in elenco aggiuntivo relativo alla rispettiva finestra di aggiornamento.

Lo stesso limite di tempo è stabilito per la scuola d'infanzia e primaria dove si entra direttamente in II fascia. I docenti che chiederanno l'inserimento in II fascia non avranno nessun riconoscimento di punteggio aggiuntivo con l'inserimento in II fascia che invece sarà inserito solo al rinnovo triennale delle graduatorie, saranno valutabili solo titoli conseguiti entro 23 giugno 2014, termine della presentazione delle domande per G.I2014/2017.

Il decreto stabilisce che tra una finestra semestrale e l'altra, il titolo di abilitazione rappresenta titolo di precedenza assoluta per l'attribuzione di supplenze da III fascia delle G.I. per i docenti inseriti.

La domanda d'inserimento deve essere presentata per via telematica alla Scuola polo, che provvederà alla registrazione della variazione.

In subordine alla G.I. il titolo di specializzazione o abilitazione costituisce titolo prioritario nel reclutamento dei docenti anche solo con la messa a disposizione.

Titolo specializzazione sostegno

Con gli stessi limiti temporali (1 febbraio e 1 agosto), i soggetti che hanno conseguito il titolo di specializzazione per il sostegno possono inserirlo nelle graduatorie d'istituto in cui sono presenti per l'attribuzione delle relative supplenze, nelle more del rinnovo triennale delle graduatorie l'inserimento non dà luogo ad alcun riconoscimento punteggio. Le modalità attuative delle domande da inoltrare saranno stabilite con apposito decreto direttoriale.