Al giorno d'oggi non è facile reperire un posto di lavoro e questo vale sia per coloro che hanno conseguito una laurea che per quelli che non posseggono un particolare titolo di studio. Tuttavia, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha annunciato che le richieste di adesione per la normativa nazionale del Piano straordinario di assunzioni decretato dalla 'Buona Scuola', sono ben 71.643. Ma andiamo nel dettaglio e scopriamo come funziona la Legge 107 del 13 luglio 2015 e come si suddividono le 4 fasi, ovvero la Fase Zero, la Fase A, la Fase B, la Fase C.

Per concludere questo articolo, vi elencheremo tutta la tabella regionale messa a disposizione dal Miur.

Buona Scuola: piano di assunzioni per il 2015/2016

Il Ministro Stefania Giannini ha espresso molta gratificazione nel constatare che gli aspiranti hanno dimostrato interesse nel prendere parte alla procedura nazionale. Oltre a ciò, la Giannini aggiunge che sono già stati inseriti in ruolo un numero maggiore di docenti rispetto all'anno 2014. Sta di fatto, che la Legge 107 stabilisce che il piano assunzioni si pronunci in 4 fasi, vediamo quali.

Fase Zero: in questo punto si prevede l'inserimento in ruolo di 36.627 docenti disposti in tale modo:

  • 21.880 su collocazioni pubblici, per fine attività;
  • 14.747 su posizioni di sostegno.In suddetta fase potranno concorrere i docenti iscritti effettivi nelle graduatorie dei concorsi pubblici a cattedra e nelle graduatorie a esaurimento. Una volta conclusa la Fase Zero, i docenti citati in ruolo e tutti gli inclusi nelle graduatorie dei concorsi antecedenti all'anno 2012, non avranno la possibilità di aderire alle seguenti proposte di assunzione.

Fase A: lo scopo di tale fase e della prossima Fase B, sarà la copertura di nuove ubicazioni pubbliche e di sostegno disponibili, ossia 10.849.

Pertanto, le posizioni accessibili nelle Fasi Zero e A, saranno un complessivo di 47.476. In questa fase, potranno partecipare i candidati docenti non di ruolo registrati a pieno titolo nelle graduatorie dei concorsi pubblici dell'anno 2012 e nelle graduatorie a esaurimento, che si sono iscritti con il decorrere della Legge 107/2015.

Fase B: in simile fase il candidato docente verrà designato nella provincia dove vi sarà possibilità d'impiego.

Potranno aderire i docenti non di ruolo registrati nelle graduatorie dei concorsi pubblici dell'anno 2012 e nelle graduatorie a esaurimento, che non hanno ricevuto alcun incarico nelle fasi antecedenti.

Fase C: in questa fase le collocazioni su tutto il territorio nazionale sono 55.258 e potranno partecipare i candidati docenti non di ruolo iscritti nelle graduatorie dei concorsi pubblici dell'anno 2012 e nelle graduatorie a esaurimento, che non hanno ricevuto alcun incarico nelle fasi passate.

Tabella Regionale: ecco le proposte giunte

Abruzzo: 1.925

Basilicata: 1.207

Calabria: 4.314

Campania: 11.142

Emilia Romagna: 3.696

Friuli: 980

Lazio: 7.125

Liguria: 783

Lombardia: 6.630

Marche: 1.806

Molise: 711

Piemonte: 2.623

Puglia: 6.040

Sardegna: 1.747

Sicilia: 11.864

Toscana: 4.283

Umbria: 1.073

Veneto: 3.694

Per un totale Nazionale di 71.643.

Se desiderate ricevere altre informazioni sulla Scuola 2015/2016, vi basterà cliccare il tasto 'Segui' in alto a destra attiguo al nome dell'autore.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!