A breve inizierà la fase C delle assunzioni Scuola 2015/16, quella che riguarda l'organico di potenziamento. Sappiamo che i posti e le immissioni in ruolo dipenderanno dalle richieste che le singole scuole faranno per potenziare il loro organico. Le richieste devono essere inviate entro il 5 di ottobre (e riguardare le aree disciplinare anziché le singole classi di concorso), dopo di che prenderà il via la fase che riguarda l'elaborazione dei dati dei candidati e l'invio delle proposte di assunzione.

Pubblicità
Pubblicità

La fase, secondo quanto detto dal Ministero, dovrebbe concludersi entro il mese di novembre. Anche se i numeri direbbero di sì, abbiamo anticipato perché è poco probabile che siano assunti tutti coloro che hanno presentato domanda.

Fase C assunzioni 2015/16: posti disponibili e assegnazione provincia

La legge 107/15 contiene la tabella indicante i 55258 posti suddivisi per regione (ma non per cdc) che riguardano la fase C delle assunzioni scuola 2015/16.

Pubblicità

La scuola dell'Infanzia non partecipa a questa fase. L'assegnazione della provincia dovrebbe avvenire tenendo conto della prima scelta effettuata in fase di domanda da parte del docente. Solo se in tale provincia non fosse disponibile nessun posto si passerebbe a quella successiva. La FAQ 22 del Miur è molto chiara su questo. Resta un mistero l'algoritmo che verrà utilizzato, nonostante le numerose richieste di trasparenza da parte di docenti, sindacati e forze politiche.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Chi verrà assunto già nell'anno scolastico 2016/17 potrà presentare domanda di mobilità per ottenere l'assegnazione in una provincia diversa. Chi ha un incarico di supplenza, potrà accettare la nomina e prendere servizio solo a supplenza terminata. Ma che dire delle riserve di legge?

Le riserve di legge nella fase C delle assunzioni scuola

Le riserve di legge non sono state considerate nelle fasi precedenti, per cui è probabile che non lo siano nemmeno in questa fase.

Né Miur né sindacati hanno dato indicazioni in merito. Per qualsiasi aggiornamento è possibile consultare i siti degli USR. Resta aggiornato sulle news riguardanti la scuola anche cliccando il tasto Segui in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto