Quali novità ci sono per il concorso Scuola e i nuovi corsi abilitanti TFA e PAS? Qualche giorno fa, in un incontro con il Capo Dipartimento Istruzione, la Dott.ssa Rosa De Pasquale, una delegazione composta da rappresentanti Adida, Mida, e CDP ha trattato alcune problematiche che riguardano i docenti, tra cui l'esclusione dei docenti che si trovano nelle GI (graduatorie d'Istituto) dal piano straordinario di assunzioni 2015/16, il nuovo concorso scuola e i nuovi corsi TFA e PAS. Le questioni sollevate, secondo la Dott.ssa De Pasquale, sono già all'attenzione del Miur, che sta cercando le soluzioni migliori.

Pubblicità

Concorso scuola 2015/16: a quando?

Il concorso scuola 2015/16 è una delle priorità attuali del Miur. La De Pasquale ha confermato che il bando arriverà entro il primo di dicembre, ovvero appena sarà conclusa la fase C del piano straordinario di immissioni in ruolo. Come riporta Orizzonte Scuola, i rappresentanti Mida hanno riportato l'attenzione sulla situazione in cui si trovano i docenti iscritti nelle GI, che sono stati discriminati rispetto a quelli in GaE in quanto alle assunzioni. Purtroppo la legge è già scritta, e al momento c'è poco da fare.

La soluzione arriverà in futuro? Sarebbe nell'interesse di tutti che arrivasse quanto prima, anche perché questo allungare i tempi non farà che aumentare i ricorsi al tribunale, che non fanno bene né al sistema, né alle casse statali. Senza contare che creano disparità fra chi può permettersi di pagare un'azione legale e chi no.

Abilitazioni TFA e PAS: uno sì e uno no

Il Miur aveva già confermato l'avvio di un nuovo corso TFA per il 2016, nel mese di gennaio. La delegazione in visita al Miur ha chiesto che venga istituito anche un nuovo corso PAS, a tutela dei docenti che si trovano in terza fascia, che altrimenti non potranno accedere ai canali di reclutamento previsti dalla nuova legge.

Pubblicità

Il ruolo di questi docenti è stato riconosciuto anche dall'Europa. Il corso PAS potrebbe partire in concomitanza con il nuovo TFA? Nessuna risposta chiara da parte della Dott.ssa De Pasquale, che però si è dichiarata disponibile ad altri incontri. Resta aggiornato sulla scuola, cliccando il tasto Segui.