Quando sarà comunicata anche una data precisa non è dato conoscere. Il Miur ancora tiene i docenti letteralmente 'sulle spine', tra contratti fino all'avente diritto e graduatorie aggiuntive ancora in pubblicazione. E le amare sorprese sono 'cose di tutti i giorni', come quella del docente che convinto di essere su contratto fad poi si ritrova diverse prese di servizio e un contratto di supplenza breve. Attesa maggiore per la ricezione della mail con la proposta di ruolo: il Ministero ha comunicato con un breve messaggio - disponibile anche nella home alla data di ieri 29 ottobre - che l'invio sarà effettuato nella seconda settimana di novembre, senza però indicare una data precisa come fatto nella fase precedente.

Le prove generali su Istanze Online sono da questo momento in atto: non vi è docente che non abbia provato di nuovo ad accedere al proprio account per verificarne il funzionamento, in considerazione che ogni volte si presentano problematiche nell'accesso con la digitazione del codice utente, password, codice personale, recupero delle credenziali etc, etc. Non è dunque male iniziare le prove su IoL in attesa della data definitiva.

Istanze Online, controllo account

Come comunicato dal Ministero, ci sarà una data unica per l'invio e la ricezione della mail con la proposta di ruolo per la fase C, il posto dell'organico di potenziamento tanto chiacchierato, in quanto secondo le ultime indiscrezioni non andrebbe proprio a coprire la materia di insegnamento di ogni docente.

È di stamattina un titolo di un noto quotidiano sardo che ben conferma queste ultime notizie 'Serve un insegnante di matematica? Ecco il docente di musica'. Si dovrà però attendere di conoscere esattamente quali saranno gli incarichi assegnati e quanti saranno; in quale provincia saranno dati e se tutti i docenti potranno lavorare nella provincia scelta, comunque evitare di partire per altra provincia/regione.

Si avrà comunque un periodo di 10 giorni per rispondere alla proposta, accettando o rifiutando, in relazione alla propria situazione, direttamente da Istanze Online. Inoltre, la comunicazione dal Miur si avrà via mail, importante dunque che sia inserita correttamente su IoL e che l'indirizzo indicato nel portale sia lo stesso utilizzato 'quotidianamente', che sia attivo insomma. Sembrerà scontato, ma nella registrazione su Istanze Online, molti docenti si erano dimenticati di aver inserito un determinato indirizzo mail - o magari era restato inutilizzato per tanto tempo - e non riuscivano ad accedere alla mail Miurse non con l'assistenza del Ministero.

Per questo è importante 'fare le prove generali' per la fase C. Il Miur ha anche ricordato che la mancata risposta - come nella fase precedente - corrisponde a un rifiuto. Dunque è importante che l'avviso della disponibilità su Istanze Online sia di facile e - perché no - di immediato accesso. Ancora due settimane dunque e si potrà conoscere la propria provincia per il ruolo, anche se al momento non sarà indicata l'esatta sede lavorativa.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

È anche da ricordare che proprio nella seconda settimana di novembre è previsto uno sciopero di tutto il personale della Scuola contro il decreto delle assunzioni, le modalità di assegnazione e distribuzione dei posti, contro la mobilità 2015/2016; temi caldi sono anche quelli dei trasferimenti che a seguito della conclusione del contratto annuale che ha permesso ai docenti di far slittare la partenza verso la sede assegnata di ruolo, saranno ora nuovo pensiero degli insegnanti coinvolti; da ultimo, ma non per importanza anche il ruolo degli insegnanti di sostegno, di per sé assenti o in numero inferiore alle esigenze delle istituzioni scolastiche, in altre assunti con contratto di supplenza breve ma su altre discipline scolastiche o peggio ancora 'come tappabuchi'.

Se desiderate continuare a seguirci in materia di assunzioni per la fase C, Istanze Online e accettazione o rifiuto del ruolo, cliccate su 'segui' e/o votate la news.

Segui la nostra pagina Facebook!