Si annunciano giornate difficili per chi nei prossimi giorni si troverà a prendere uno dei tanti Eurostar che collega la Francia alla Gran Bretagna attraverso l'Eurotunnel. I lavoratori che prestano servizio sui convogli hanno infatti annunciato uno sciopero di sette giorni, che avverrà in due differenti tranches. Si partirà il prossimo 12 agosto, proseguendo fino al 15/08.Mentre il successivo appuntamento è previsto a partire dal 27 agosto. Ad annunciare l'avvio della protesta è stato il sindacato inglese RMT, aggiungendo così un nuovo fronte alla mobilitazione già presente nel settore ferroviario inglese per quanto riguarda i lavoratori della parte meridionale del Regno Unito.

I sindacati non chiedono aumenti di stipendio, ma condizioni di lavoro migliori per i propri iscritti, lamentando il mancato rispetto di un accordo risalente all'ormai lontano 2008 ed all'interno del quale erano stati previsti dei provvedimenti finalizzati a bilanciare i turni lavorativi con le esigenze familiari e personali dei dipendenti.

Sciopero Eurostar, la risposta della compagnia alla protesta dei lavoratori

Stante la situazione, non si è fatta attendere la risposta della compagnia, che ha pensato in prima istanza ai viaggiatori.

In base alle date comunicate dai sindacati, il management si prepara a realizzare dei cambiamenti utili per minimizzare il disagio di coloro che hanno già acquistato un biglietto, confermando la possibilità di arrivare a destinazione con il convoglio scelto o con uno successivo. In merito alle richieste avanzate dai lavoratori, Sncf (che possiede il controllo del gruppo Eurostar) ha fatto sapere di essere alla ricerca di una soluzione comune con il sindacato Rmt.

Secondo la società, tutti i passeggeri con una prenotazione attiva saranno comunque in grado di viaggiare.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione qualora vogliate condividere un commento in merito alle ultime novità che vi abbiamo riportato. Se invece preferite ricevere le prossime notizie di aggiornamento su lavoro e pensioni potete utilizzare la comoda funzione "segui" che trovate in alto, vicino al titolo.

Segui la nostra pagina Facebook!