Continua a tenere banco in maniera incessante l'argomento della riforma Pensioni 2017 e dopo i vari interventi, definiti da Cesare Damiano come positivi, ad intervenire è il leader della Cgil Susanna Camusso, in particolare sull'argomento della possibilità dell'aumento dell'età pensionabile per effetto del meccanismo legato all'aspettativa di vita. Secondo quanto riportato da Pensionioggi.it, infatti, avrebbe definito tale eventualità come uno schiaffo ai lavoratori che, allo stesso tempo, determinerebbe anche una rottura difficile da colmare per la mancanza di coerenza con quanto era stato garantito dall'esecutivo qualche tempo fa.

Pubblicità
Pubblicità

Riforma pensioni: la Camusso contro l'incoerenza del Governo

Inoltre, Susanna Camusso, intervenuta durante il diciottesimo congresso Cisl, ha dichiarato che il sindacato è pronto a dare battaglia con tutti i possibili strumenti a sua disposizione affinché vengano bloccati gli automatismi sull'aumento dell'età pensionabile e si comincino a dare risposte importanti sulle prospettive future del sistema previdenziale.

Pubblicità

Il leader Cgil più che andare contro la norma sull'aspettativa di vita, avrebbe criticato la scarsa coerenza da parte del Governo, visto che tutto ciò andrebbe in contrapposizione con le nuove regole di pensionamento anticipato come l'Ape social e Quota 41.

Anche Damiano dalla parte della Camusso

Fase 1 e Fase 2 della riforma pensioni 2017, dunque, andrebbero a scontrarsi: da una parte, grazie alla pensione anticipata e ai nuovi strumenti Ape e Quota 41 per i precoci, che stanno avendo grande successo in questo primo periodo, si garantirebbe una possibilità in più ai lavoratori, ma dall'altra parte l'aumento dell'età pensionabile, per la Camusso, rappresenta un gigantesco schiaffo ai lavoratori e il sindacato ha il dovere di combattere contro questa mancanza di coerenza del Governo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Insomma, una situazione abbastanza intricata e che speriamo trovi presto una soluzione in positivo. Intanto anche Cesare Damiano ha espresso il suo pensiero sulla possibilità dell'aumento dell'età pensionabile a causa dell'aspettativa di vita, e anche lui sembra essere dalla parte della Camusso. Non ci resta, dunque, che attendere ulteriori novità a riguardo. Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti il tema della riforma pensioni 2017 è possibile cliccare sul tasto "SEGUI" presente in alto accanto al nome dell'autore di questo articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto