Arriva un'importante aggiornamento in merito al superamento della legge Fornero ed alle misure che il Governo intende attuare con la prossima legge di bilancio 2019. Secondo quanto riportato dal sito "Affari Italiani", l'esecutivo starebbe infatti per rinunciare all'avvio della flessibilità previdenziale con la nuova Manovra, per rimandare il provvedimento al prossimo anno. Il quotidiano digitale spiega di aver raccolto tali informazioni da ambienti politici, anche se al momento non vi sono conferme in tal senso.

È chiaro che una simile decisione non precluderebbe l'avvio della flessibilità previdenziale nel corso della legislatura, ma sicuramente andrebbe a deludere una larga parte dei lavoratori in età avanzata che vivono con disagio l'impossibilità di accedere alla quiescenza attraverso criteri meno rigidi.

Pensioni anticipate 2019: la quota 100 vittima delle coperture?

Se la notizia rilanciata da Affari Italiani dovesse effettivamente trovare conferma, è chiaro che la prima vittima delle pressioni in arrivo dai mercati e delle difficoltà di reperire adeguate coperture sarebbe la cosiddetta Quota 100.

Una misura che inizialmente sembrava poter garantire l'uscita dal lavoro con la semplice unione aritmetica di età anagrafica e anzianità contributiva, ma che al passare delle settimane ha visto progressivamente inasprire i requisiti di accesso, ad esempio con un vincolo d'ingresso a partire dai 64 anni di età e 36 anni di contribuzione, oppure tramite il ricalcolo contributivo di una parte dell'assegno. Negli ultimi giorni era invece circolata l'ipotesi di una quota 100 modulabile sulla base del settore lavorativo, in modo da sostenere le persone con maggiori difficoltà.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pensioni

La notizia di un possibile rinvio della misura al prossimo anno appare invece del tutto inaspettata, anche considerando le numerose ipotesi che si sono succedute nel dibattito pubblico. Per cercare di capire se si tratta anche in questo caso di una semplice ipotesi o viceversa se il superamento della legge Fornero appare irrealizzabile con la nuova Manovra, non resta che attendere notizie dal Governo. La speranza di molti lavoratori è che torni a prendere una posizione di apertura sulla vicenda nelle prossime ore.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori qualora desiderino aggiungere un commento nel sito o nella pagina Facebook "Riforma Pensioni e Lavoro" in merito alle ultime novità su welfare e previdenza riportate nell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto