Poteva essere un mercoledì di mezza estate come tanti altri il 24 luglio 2019 ed invece non sarà così. Almeno per quanto riguarda i viaggiatori di Trenitalia che vedranno cancellati diversi treni a causa di uno sciopero nazionale indetto dal personale dell'intero Gruppo FS (eccezione fatta per il personale Trenord Regione Lombardia, Personale RFI SpA - direzione circolazione area Napoli). L'agitazione avrà rilevanza nazionale e durerà dalle ore 09:01 alle ore 17:01.

Andiamo, dunque, ad analizzare i treni che saranno soppressi in questa giornata.

Diverse le cancellazioni che interesseranno principalmente gli Intercity

Durante le otto ore di sciopero saranno diversi i convogli che non svolgeranno regolarmente il proprio itinerario. Si tratta principalmente di treni Intercity, mezzi che abitualmente garantiscono la capillarità tra le numerose stazioni d' Italia e che sono molto apprezzati dai tanti turisti italiani e stranieri sia per il loro prezzo, tendenzialmente più basso, e sia per il loro carattere "slow" che consente di vivere a pieno i tanti panorami e scorci di cui in nostro "Bel Paese" è estremamente ricco.

Tra i treni cancellati, salvo revoche, troviamo gli IC: 583, che collega Milano Centrale a Napoli Centrale, 588/589 e 594/595 che collegano tra loro le città di Roma e Trieste, 596, 603 che collega Bologna Centrale a Lecce, destinazione molto ambita nel periodo estivo, 606, 610, 611, 665, 666 da La Spezia Centrale a Milano Centrale, 669, 680, 701 da Roma Termini a Taranto, 702, 721 Messina Centrale-Siracusa, 722, 1506, 1523 Roma Termini-Messina Centrale, 1528 ed il 1553 che collega Roma Termini a Reggio Calabria Centrale, anche quest'ultimo molto utilizzato nel periodo delle vacanze per collegare il centro Italia con le numerose località balneari della Calabria.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Viaggi

Come comportarsi nelle giornate di sciopero

Se è stato prenotato un biglietto proprio in questa giornata di sciopero non c'è però da disperare. La prima cosa da fare è quella di restare aggiornati circa la circolazione ferroviaria. Non di rado accade che tali agitazioni vengano revocate proprio a poche ore dal loro inizio. Per farlo ci si può rivolgere al proprio agente di viaggi di fiducia, che sarà in grado anche di fornire informazioni sugli eventuali mezzi di trasporti alternativi che consentiranno di raggiungere la destinazione prefissata.

Alternativamente è possibile farlo in autonomia, avvalendosi dei tanti utili strumenti messi a disposizione dal vettore ferroviario sulla propria pagina internet o sull'applicazione per cellulari, in modo di avere un'informazione aggiornata in tempo reale ed evitare di iniziare le vacanze con il piede sbagliato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto