Il Comitato tecnico scientifico ha dato il suo consenso al protocollo per il rientro in sicurezza a scuola il prossimo settembre. Nelle indicazioni sono presenti le misure che studenti e docenti dovranno adottare per evitare possibili contagi da Covid-19 quando si tornerà in aula. Alcune delle regole previste contemplano la distanza di un metro fra un banco e l'altro e nei locali comuni, l'uso obbligatorio di indossare la mascherina per tutto il tempo di permanenza a Scuola sia per docenti che per gli studenti di età superiore ai sei anni. Non ci sarà la misurazione della temperatura corporea, come era stato dichiarato in un primo momento, ma studenti e personale dovranno rimanere a casa con febbre superiore a 37,5 gradi, anche se rilevata nei tre giorni precedenti e dichiarare se si sono avuti contatti con persone positive al virus nei precedenti 14 giorni o se si è sottoposti alla quarantena.

In classe bisognerà garantire l'areazione costante e la pulizia di tutte le superfici e il materiale scolastico. Dove fosse possibile, privilegiare lezioni in spazi aperti come giardini e parchi. La presenza dei genitori, in entrata e in uscita dalla scuola, deve essere ridotta al minimo, saranno scaglionati ingressi e uscite dall'edificio scolastico in orari diversi per evitare assembramenti. Per la mensa, è possibile che il pasto venga fornito in contenitori da consumare in classe oppure con turnazione nei refettori per garantire il distanziamento. Anche per la scuola, quindi, si applicheranno tutte le misure cardine dell'igiene e del distanziamento sociale.

Scuola infanzia, regole per il rientro a settembre

Per gli alunni della scuola dell'infanzia potrebbe essere difficile mantenere la distanza fisica di almeno un metro, data la natura dei bambini in questa fascia di età che tende a essere più dinamica. Secondo il Cts, dovranno dunque essere presi degli accorgimenti comportamentali e organizzativi particolari da parte di tutto il personale scolastico, come insegnanti e collaboratori, per garantire il rientro in sicurezza dei bambini che frequentano questo ordine di scuola.

Organizzazione spazi, igiene

Le indicazioni del Comitato tecnico scientifico, che riguardano la scuola dell'infanzia, vertono sull'incremento della pulizia delle superfici dell'ambiente, il lavaggio frequente delle mani sia per quanto riguarda il personale che i bambini. Dal punto di vista organizzativo dovrà essere ridotto, in misura maggiore che negli altri ordini scolastici, il numero degli alunni nelle classi. I bambini dai tre ai sei anni non dovranno indossare la mascherina mentre docenti e collaboratori scolastici dovranno munirsi di dispositivi per proteggere occhi, bocca e mucosa, guanti in nitrile e la mascherina chirurgica.

In tutti gli edifici scolastici dovrà essere a disposizione gel disinfettante per le mani. Possibile che vengano organizzate esercitazioni per il personale prima della ripresa.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!