Il giorno tanto atteso dai tifosi sta per arrivare. La Commissione di Vigilanza della Prefettura di Lecce si riunirà nella mattinata del 27 ottobre per dare l'ok alla riapertura parziale della Curva Sud dello stadio di Via del Mare, per la gara con il Foggia di lunedì 31 ottobre. Successivamente, nel pomeriggio dello stesso giorno, saranno posti in vendita i 3.000 tagliandi circa dell'anello superiore e, contemporaneamente, l'U.S. Lecce metterà a disposizione altri 2500 tagliandi di centrale inferiore e superiore. In totale, la nuova capienza del Via del Mare, sarà fissata a poco più di 20.000 posti.

Dopo i lavori di ristrutturazione, domani la Commissione darà l'OK

Durante i sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi, la Commissione aveva esaminato i lavori relativi alla completa  ristrutturazione del settore Curva Sud, al funzionamento dei tornelli (ne saranno utilizzati 4), al ripristino delle condizioni igienico-sanitarie dei servizi pubblici, alla messa a norma degli impianti idrici, elettrici, e alla riattivazione, fondamentale, della video sorveglianza.

La società leccese è stata di parola, mantenendo la promessa fatta due mesi fa, quando il Vice Presidente Corrado Liguori, durante un'intervista, informò la tifoseria che insieme al Comune di Lecce si stava lavorando per riaprire quel settore, proprio in occasione della gara con il Foggia.

Insomma, lo stadio di Via Del Mare avrà un nuovo look, e tornerà ad essere la fossa dei 20.000, che negli anni settanta, in #Serie C, rappresentava un vero e proprio fortino inespugnabile per le squadre avversarie.

E proprio per la gara Lecce-Foggia, la Questura di Lecce sta predisponendo un dettagliato piano di sicurezza, con l'impiego di un consistente numero di Forze dell'Ordine, per il controllo e la gestione della viabilità e dell'ordine pubblico. Sarà, pure, incrementato il numero degli steward per i vari servizi di accoglienza e controllo ingressi.

I migliori video del giorno

Intanto, la squadra giallorossa, dopo la sconfitta di Catania, vuole riprendere la corsa in campionato e sta svolgendo un intenso programma di allenamento nel centro sportivo di Martignano.

Per Padalino, foggiano doc, non sarà una partita come tutte le altre, lui che ha giocato nel favoloso Foggia di Zeman, vuole compiere con il Lecce quel salto di qualità che gli schiuderebbero le porte per una prestigiosa carriera da allenatore.

Senza contare i tanti ex del Foggia, da Angelo a Chiricò e per finire al capitano Agnelli. Ci sono veramente tutti gli ingredienti per assistere ad una gara vibrante e altamente spettacolare. Pertanto, se ne sconsiglia la visione ai deboli di cuore. #Sport Lecce