Mancano solo 3 puntate alla fine di Fortitude, la Serie TV in onda ogni venerdì sera su Sky, e finalmente ho capito. Fortitude è come un gatto spiaccicato sull'autostrada: non piace a nessuno ma tutti lo guardano. Ma cosa è successo nella 10^ puntata? Diciamola tutta: Fortitude non è solo un'isola sperduta nel ghiaccio, è un vero e proprio manicomio all'aperto. Tutti hanno qualcosa da nascondere e, trasferendosi nella piccola realtà, cercano redenzione.

Ad esempio l'amante di Frank, che si sta prendendo cura della figlia del fuggitivo, confessa di aver pugnalato un uomo e di essere fuggita a Fortitude in cerca della luce.

La luce sarà un tema piuttosto ricorrente durante la puntata. Infatti il detective Morton, che nel frattempo ha trovato l'alcolizzato Gambon stranamente non morto assiderato, racconta il suo passato citando le ultime parole del patrigno che, in punto di morte, disse che "l'unica cosa importante è la qualità della luce".

Vi starete chiedendo il senso di questo dialogo, ma in realtà non c'è risposta, esattamente come non si sa per quale motivo l'alcolizzato spara al detective e poi, desolato, cerca di alleviare il suo dolore con un litro di morfina. Finalmente l'unica battuta intelligente di ben 10 puntate: "Non c'è giustizia in questo posto del cazzo!"

Era ora che qualcuno se ne accorgesse, ma, nonostante il barlume di lucidità, il tenore della storia non cambia molto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Ormai Morton è dissanguato, infreddolito, e, cosa assai peggiore, ha anche finito la morfina. Per lui sembra non esserci più speranza, fino a quando Gambon si accorge che la radio funziona ancora. La supplica di chiamare soccorsi è d'obbligo, ma l'alcolizzato decide che quello è il momento giusto per confidare al detective che lo sceriffo Dan Andersson è suo figlio. Dopo la rivelazione, e dopo un altro mezzo litro di sangue perso dal detective, finalmente il vecchio decide di chiamare i soccorsi, specificando allo sceriffo che gli ha sparato perché sa cosa o chi c'è dietro le morti che imperversano a Fortitude.

Mentre il maestro depravato si aggira indisturbato nel laboratorio di analisi sotrraendo il corpo della fidanzata, per poi bruciare il cadavere, Fortitude e le sue montagne innevate, sono lo sfondo di un'altra morte: l'alcolizzato decide di porre fine alla sua vita, sotto gli occhi increduli del detective Morton.

Chi sarà l'assassino delle nevi? Ancora 3 puntate e poi lo scopriremo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto