Clausola di Pjanic, 35 milioni di euro, pagata. Clausola di Higuain, re dei bomber, 90 milioni di euro, pagata. Sono due colpi stellari quelli messi a segno dalla Juventus, due colpi di mercato che raramente in Italia sono stati compiuti da una sola squadra durante un’unica sessione di mercato. Due colpi stellari che vanno a indebolire le due squadre che nell’ultima stagione sono state le dirette concorrenti in Italia. E adesso, questi, chi li ferma più?

Clausole d'oro

Facciamo un passo indietro e andiamo a vedere come si sono svolte le due trattative.

In entrambi i casi non c'è stata trattativa; Marotta e Paratici non hanno fatto altro che attingere dalle casse "sane" dei bianconeri per privare del giocatore più forte le due squadre che nel corso dell'ultima stagione sono arrivate seconda e terza in campionato.

Campionato già finito

Una stagione, quella appena conclusa da Napoli e Roma, che sarà difficilmente ripetibile anche in virtù dell'essersi indebolite, non per volontà o per scelta, ma per la "taglia" pagata dalla Juventus. Clausole alte, importanti, che nel breve non fanno altro che aumentare ulteriormente il gap tra la Juve e le seconde della classe.

Possiamo parlare di delitto sportivo commesso dai vincitori degli ultimi cinque scudetti: ammazzare le squadre più forti e far partire la caccia al secondo posto.

Obiettivo Champion League

Non certo un bel modo, ma a questa Juve l'Italia inizia a stare stretta; e allora ecco che il fine giustifica i mezzi. Passeggiare in campionato per puntare forte alla Champions League, quella coppa che l'ex giocatore e attuale dirigente Nedved sogna di portare a Torino da tanto tempo. Ecco che allora si vanno ad aggiungere pezzi da novanta del calibro di Dani Alves e Benatia, a completare una rosa stellare non solo in Italia, ma anche in Europa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Quattro colpi, in attesa di capire gli sviluppi della telenovela Pogba-Manchester United, per riportare a Torino la Coppa dalle grandi orecchie, che farebbe tanto bene rivedere alzata al di qua delle Alpi, non solo per i tifosi Juventini, ma per i tifosi del calcio italiano in Europa e nel Mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto