La settimana sta per concludersi, ma prima del weekend vogliamo proporvi uno degli ultimi sondaggi elettorali pubblicati. La rilevazione in questione è stata effettuata da Euromedia per Ballarò e mostra uno scenario simile a quanto già visto nei giorni scorsi per altri istituti di ricerche. Sostanzialmente abbiamo una ripresa del Partito Democratico, conseguente alla flessione del Movimento 5 Stelle, che sembra pagare più del dovuto la vicenda legata al sindaco di Quarto. In questo modo il partito di Matteo Renzi rimette le distanze fra sé e gli avversari, anche se resta ancora troppo lontano dai valori a cui era abituato un anno fa.

Di seguito andremo a scoprire nel dettagli le percentuali di ognuno dei partiti, sottolineando anche il dato sulla fiducia nel Premier e nel Governo.

Euromedia: cresce Sinistra Italiana, Alfano va a fondo

L’istituto Euromedia mostra il PD in testa con il 30,5%. Il partito di Governo ha guadagnato lo 0,5% rispetto alla settimana scorsa ed allunga di quasi un punto il vantaggio sul M5S, in virtù del calo dello 0,4% a cui esso è dovuto andare in contro. Il movimento di Beppe Grillo viene quotato al 26,3%. Terza forza politica resta Lega Nord, ma il partito di Matteo Salvini cede ancora un po’ di terreno ai rivali (-0,3%) ed ora si trova al 15,5%. Nonostante tutto mantiene un discreto margine su Forza Italia, seppur quest’ultimo incrementa il proprio valore dello 0,1%, portandosi all’11,2%.

In crescita della medesima percentuale è anche Fratelli d’Italia, che sale al 5,3%, ma il passo più lungo tra i ‘piccoli’ lo compie Sinistra Italiana (+0,4%), che ad oggi viene attestata al 4%. Inesorabile discesa per l’area popolare (Ncd-Udc), che relega Angelino Alfano in ultima posizione con appena l’1,8% (-0,2%), addirittura sotto agli Altri di sinistra che sono attestati al 2,5% (-0,2%).

Riguardo al dato complessivo tra Csx e Cdx, invece, abbiamo l’uno al 37% e l’altro al 32%, con esattamente cinque lunghezze di distanza fra i due schieramenti.

Come detto in precedenza, Euromedia ha pubblicato anche i valori circa la fiducia nell’Esecutivo e nel Presidente del Consiglio, che in questa settimana sono tornati a crescere nuovamente entrambi dello 0,6%.

Nel primo caso abbiamo il 28%, mentre nel secondo caso il 30,5%. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci ancora su BN per ulteriori Sondaggi politici che mostrano il gradimento e le preferenze degli italiani in questo periodo, in attesa della prossima tornata elettorale in cui si farà sul serio.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Lega
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!