Donald Trump è diventato il 45° presidente degli Stati Uniti da poco meno di un anno, con il suo insediamento alla Casa Bianca risalente al 20 gennaio 2017. Nonostante è stato più volte dichiarato un soggetto controverso e stravagante, gli USA lo hanno scelto, accantonando qualsiasi tipo di pronostico pre-elettorale.

Dal luglio 2016, l'adesso presidente diventò candidato ufficiale dei repubblicani, determinati a sconfiggere la democratica Hillary Clinton.

Pubblicità
Pubblicità

Non solo politica però per Donald, nella cui vita si annoverano diverse apparizioni in film, spot pubblicitari e programmi televisivi, molto seguiti dal pubblico americano.

Trump, inoltre, è spesso al centro delle notizie di gossip, visto la sua vita sentimentale burrascosa, fatta di matrimoni quasi sempre finiti male. Adesso il presidente è impegnato con Melania Knauss, diventata nel 2005 sua moglie, la terza.

Pubblicità

Melania è la prima First Lady nata all’estero. Accantonando ciò, la sua vita adesso è stata oggetto di un inaspettato sondaggio, che ha rivelato dati - sicuramente - poco graditi al primo inquilino della Casa Bianca.

Presidente meno amato in 70 anni, cattive notizie per Trump

A tre giorni dall'anniversario dalla vittoria di Donald Trump - ai danni della rivale Hillary Clinton - arriva una spiacevole notizia per il numero uno degli USA.

Trump ha infatti ottenuto il titolo di "presidente più impopolare della Storia americana", sbaragliando i concorrenti dei 70 anni precedenti, coincidenti con la data del primo sondaggio.

Il dato negativo arriva direttamente dal Washington Post, che sostiene come Trump sia "gradito" solo dal 37% degli americani. Dato che ovviamente va sotto le aspettative, specie se si considera che è il più basso degli ultimi 70 anni di presidenza.

Presidente non amato dai suoi discepoli per via del suo carattere o del suo modo di far politica? La risposta: operato non approvato dal 59% della cittadinanza, che evidentemente non gradisce le mosse dell'esuberante presidente.

Possibile che tale insoddisfazione derivi anche dalle "uscite" controcorrente del primo inquilino della Casa Bianca, come la guerra economica con la Cina o le numerose promesse non mantenute nel corso di questo primo anno di potere?

Pubblicità

Cercando di capire le motivazioni reali delle insoddisfazioni degli americani, si prende atto che quasi "impopolare" come Trump, nel recente passato, sono stati il repubblicano Dwight Eisenhower e il democratico Bill Clinton, con circa il 41% dei gradimenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto