Non c’è pace per Maria Elena Boschi. Il sottosegretario al governo Gentiloni, fedelissima dell’ex premier e segretario del PD Matteo Renzi, è sempre al centro della bufera mediatica. Nonostante le ultime settimane trascorse lontano dalla luce dei riflettori, la Boschi ha dovuto incassare un nuovo attacco questa volta proveniente dalla sua terra natia. Il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, ha annunciato nel corso della trasmissione KlausCondicio in onda su YouTube di essere intenzionato a fare causa alla Boschi per il danno d’immagine che ha causato alla sua città.

Tra lo stupore dei presenti il primo cittadino, esponente di Forza Italia, ha giustificato così la sua imminente azione legale: “Non posso dare cifre ma il brand di Arezzo sulla stampa nazionale e internazionale viene associato alla famiglia Boschi”. Secondo Ghinelli le vicende del tracollo di Banca Etruria e le presunte truffe ai danni degli ignari risparmiatori, essendo state associate da principio alle responsabilità di Maria Elena e Pier Luigi Boschi, hanno inflitto una perdita per milioni di euro alle casse della città di Arezzo. A finire nel mirino del sindaco c’è anche Matteo Renzi, reo di aver disatteso la promessa di spendere la propria candidatura nella delicata circoscrizione aretina.

Segui la nostra pagina Facebook!