Secondo un retroscena, attribuito dal quotidiano Libero ai colleghi di Repubblica (articolo non presente al momento nella sua edizione online), Matteo #Renzi si sarebbe sfogato in maniera confidenziale con i suoi sul tema dell’immigrazione, a pochi giorni dai tragici fatti di Macerata [VIDEO]. Alla luce degli ultimi sondaggi, che danno la Lega di Matteo #Salvini in crescita di quasi un punto percentuale in appena 48 ore, il segretario Pd sarebbe fortemente preoccupato e avrebbe deciso di correre ai ripari modificando la linea politica del partito.

Lo sfogo di Renzi su Macerata e immigrazione

Dunque, secondo quanto riportato in virgolettato dall’edizione online del quotidiano Libero, durante un incontro riservato con alcuni esponenti del Pd, Matteo Renzi avrebbe pronunciato testuali parole: “#Macerata porta voti alla Lega”.

Il chiaro riferimento del segretario Dem è alla brutale fine di Pamela Mastropietro, fatta a pezzi dal nigeriano Innocent Oshegale, e al successivo tentativo di strage compiuto da Luca Traini per le strade di Macerata [VIDEO]. Contrariamente alle aspettative di politici e mass media, infatti, il ‘tiro a segno’ casuale, compiuto dall’estremista di destra contro persone di colore innocenti, non ha prodotto una reazione di sdegno nell’opinione pubblica. Anzi, al contrario, come riferito anche dall’avvocato di Traini, le persone stanno dimostrando solidarietà nei confronti del ragazzo. Atteggiamento sociale dimostrato anche dagli ultimi sondaggi pubblicati ieri sera dal tg de La7, che danno la Lega di Matteo Salvini in netta crescita.

Salvini vola nei sondaggi

Per questo Renzi si sarebbe rammaricato del fatto che “tanta, troppa gente la pensa come Salvini, mentre noi perdiamo voti”.

Insomma, a detta del segretario Pd, l’episodio che ha visto protagonista Traini a Macerata, avrebbe messo il Pd in difficoltà perché, prosegue, adesso “sono loro (i leghisti ndr) a imporre il terreno di gioco”. I sondaggi che consegnano alla Lega l’1% in più in soli due giorni preoccupano Renzi, perché il dramma di Macerata, ha rappresentato “un’inversione di tendenza” rispetto al trend delle ultime settimane.

Renzi ordina un cambio di strategia al Pd sull’immigrazione

Insomma, il segretario avrebbe imposto al Pd un cambio di rotta sul tema immigrazione. Inutile andare allo scontro diretto contro Salvini e la destra, accusandoli solamente di razzismo. Questa tattica si è evidentemente dimostrata fallimentare sull’opinione pubblica. “Dobbiamo ponderare il messaggio - avrebbe consigliato Renzi - perché altrimenti loro in questo schema guadagnano voti”. L’ex premier viene descritto come seriamente preoccupato dalla possibilità che Lega e altri movimenti come Casapound possano fare il pieno di voti grazie alla linea dura sull’immigrazione. “Il rischio - conclude il suo sfogo – è che dopo di noi arrivi Salvini. Non si scherza eh!”.