Disinteresse più totale da parte del neo deputato di Vittorio sgarbi, in merito agli scrutini valevoli per l'elezione del presidente della Camera. Oggi 23 Marzo in seguito alle elezioni per la presidenza Parlamentare il critico d'arte è stato ripreso più volte a causa della sua poca serietà nei confronti del presidente Giachetti, che riportava i risultati dell'elettorato. Il presidente, che presiedeva la prima seduta della nuova legislatura non riesce a fare a meno di notare gli schiamazzi provenienti da Vittorio Sgarbi il quale scherzava ad alta voce con altri deputati (Fiano e Tabacci).

Vittorio Sgarbi e i suoi modi anticonvenzionali

Vittorio Umberto Antonio Maria Sbarbi o più semplicemente Vittorio Sgarbi, nasce a Ferrara l'8 Maggio del 1952. Nella sua prima carriera Sgarbi è un critico d'arte, poi diviene scrittore e infine viene eletto deputato nel 2001, nella quota proporzionale in Forza Italia. In molte occasioni è stato membro attivo del Parlamento di diverse amministrazioni comunali e viene nominato a sindaco a Salemi, in provincia di Trapani, nel Febbraio del 2012.

Vittorio Sgarbi è ormai noto per le sue sfuriate che negli anni lo hanno reso più celebre di quanto possa essere come critico d'arte, scrittore e politico. Molte sono state le vicende in cui Sgarbi si è fatto protagonista per il suo essere irrequieto; in televisione, ad esempio, è sempre stato incontenibile ed ha reso le trasmissioni un luogo dove confrontarsi a parolacce. La storica lite tra Sgarbi e Busi di alcuni anni fa, fu quella in cui pronunciò la frase che lo rese famoso in tutta Italia: " sei una capra ignorante" riferendosi a Busi durante una trasmissione condotta da Piero Chiambretti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Elezioni Politiche

Molte sono state anche le ragazzate fatte da Sgarbi, tra le più recenti ricordiamo quella in cui si è servito di una fake news, per deridere il Movimento 5 Stelle e tutti i cittadini (in particolar modo gli abitanti del Sud Italia), la falsa notizia divulgata da Vittorio Sgarbi sarebbe riuscita ad ottenere spazio nei social riportando la possibilità di richiedere il reddito di cittadinanza qualche giorno dopo le elezioni dell'8 Marzo direttamente all'Inps.

Anche attraverso i social Sgarbi ci da modo di assistere alle sue nevrotiche opinioni, nonostante i suoi modi poco eleganti, tutt'ora il deputato ha più di 600mila follower su Twitter ed oltre un milione e mezzo di like sulla sua pagina ufficiale di Facebook.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto