Cominciano le prime fratture su linee e posizioni dei membri del nuovo governo italiano. Dopo lo scandalo per le dichiarazioni del ministro Lorenzo Fontana, il leader della Lega, Matteo Salvini, ha detto che non ha intenzioni di cancellare la legge sull’aborto o sulle unioni civili. E che le opinioni espresse dal ministro sono quello, opinioni personali. In un’intervista concessa al programma Non Stop News, Salvini ha spiegato che gli italiani, omosessuali ed eterosessuali, chiedono azioni immediate sulle tasse, la giustizia e la sicurezza, non sui matrimoni gay.

"I temi sui quali non c'è accordo – ha aggiunto Salvini – non li abbiamo preso in considerazione nel contratto di governo. Personalmente che c’è solo un papà e una mamma, ma sono opinioni personali. Di questo si tratta la liberà di pensiero. Fontana sarà il ministro per i disabili: questo era un impegno della campagna elettorale, anche se sono sicuro che non basta”. Per il leader della Lega è importante dare risposte alle persone non udenti e non vedenti che vivono in Italia, anche ai genitori di bimbi autistici che necessitano risposte più veloci e più efficaci rispetto a quelle che ci sono state in passato.

Questa, a differenza delle unioni civili, è una priorità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto