Dopo la tradizionale pausa estiva, torna l'appuntamento con i Sondaggi politici a cura degli istituti italiani di ricerca. La prima rilevazione del mese di settembre è dell'istituto SWG, i cui risultati sono stati diffusi nella serata di ieri nel corso del TgLa7 condotto da Enrico Mentana. Il primo partito in Italia è la Lega di Matteo Salvini, a conferma dei risultati delle settimane precedenti. Seconda posizione per il M5S di Luigi Di Maio, il cui distacco con il Carroccio si fa più pesante rispetto a quello segnalato prima della pausa.

Pubblicità
Pubblicità

Al terzo posto il Partito Democratico che pareggia la percentuale ottenuta tra fine giugno e inizio luglio. Perde invece terreno Forza Italia, avvicinata al quarto posto dal partito di Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia.

Dati sondaggi politici SWG del 3 settembre

I primi sondaggi politici dell'istituto SWG di inizio settembre assegnano alla Lega una percentuale pari al 32,2 per cento, nuovo record storico per la forza politica guidata da Matteo Salvini.

Pubblicità

Rispetto all'ultima rilevazione datata al 30 luglio scorso, il Carroccio ha guadagnato 1,9 punti percentuali. Trend opposto, invece, per il Movimento 5 Stelle. I grillini retrocedono dell'1,4 per cento, passando dal 29,7 al 28,3 per cento. Se a fine luglio la distanza tra Lega e M5S era nell'ordine del mezzo punto percentuale, oggi il distacco si è dilatato a quattro punti percentuali (3,9 per cento).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Lega Nord

Se sommate, le percentuali delle due forze politiche che governano il Paese superano il 60 per cento.

Sondaggi politici SWG per il TgLa7 (3 settembre)

  • Lega 32,2 (+1,9%)
  • Movimento 5 Stelle 29,3 (-1,4%)
  • Partito democratico 17,7 (+0,4%)
  • Forza Italia 6,9 (-1,7%)
  • Fratelli d'Italia 4,1 (+0,4%)

Il Partito Democratico non perde terreno rispetto al valore fatto registrare a fine luglio, riuscendo a segnare un positivo +0,4 per cento.

La nuova percentuale del Pd dopo la fine dell'estate è di poco inferiore a quota 18 (17,7 per cento). Forza Italia fa peggio di tutti. Il partito di Silvio Berlusconi precipita nei sondaggi politici elettorali di settembre perdendo l'1,7 per cento in un mese. Per l'istituto di ricerca SWG, Forza Italia è sotto il 7 per cento (6,9%). La quinta politica del Paese è Fratelli d'Italia, in recupero dello 0,4 per cento rispetto all'ultima rilevazione estiva.

Pubblicità

Il partito di Giorgia Meloni è al 4,1 per cento, non più così distante da FI. La distanza tra i due partiti del Centrodestra (oggi all'opposizione) è inferiore al 3 per cento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto