Il vice-premier grillino ha commentato il possibile procedimento giudiziario ai danni del ministro Matteo Salvini: 'Lui ha detto di volersi sottoporre al processo per sequestro di persona aggravato, quindi il Movimento Cinque Stelle non gli farà un dispetto e in Senato voterà a favore della richiesta di autorizzazione a procedere contro di lui' - spiega il leader grillino. Di Maio aggiunge anche che nell'eventuale processo contro il ministro Salvini, egli sarà il primo a ribadire come la scelta di non far sbarcare i migranti della nave Diciotti fu una precisa decisione del governo Conte.

Pubblicità
Pubblicità

'Si sta cercando in tutti i modi di scardinare l'intesa tra la Lega e il M5S nel tentativo di far cadere questo Governo' - ha sottolineato il ministro del Lavoro. In realtà il leader del Carroccio inizialmente aveva dichiarato di voler rinunciare all'immunità, salvo poi fare un clamoroso retro front sulla scelta.

Il processo a Salvini

Oggi, mercoledì 30 gennaio 2019, il caso diciotti che vede indagato il vice premier leghista arriverà alla giunta per le autorizzazioni e le immunità parlamentari del Senato.

Pubblicità

Anche qualora Salvini rinunciasse al diritto all'immunità, sarebbe ugualmente obbligatorio il passaggio in Giunta, presieduta dall'onorevole Maurizio Gasparri (Forza Italia), quindi il Senato dovrebbe comunque votare in aula sulla richiesta. Secondo l'accusa dei magistrati della Procura della Repubblica presso il tribunale di Siracusa, il ministro degli interni avrebbe abusato dei propri poteri inerenti le proprie funzioni pubbliche esercitate da ministro della Repubbica, privando della libertà personale ben 177 profughi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

La decisione dei Cinquestelle

L'orientramento politico del Movimento Cinque Stelle è quello di votare a favore della richiesta dell'autorizzazione a procedere. Il centrodestra, invece, con la Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia, si schiereranno sul fronte del no. Il voto al Senato è programmato tra circa 15 giorni. Alessandro Di Battista del Movimento Cinque Stelle ha affermato che Salvini dovrebbe rinunciare alla propria immunità da senatore: 'La decisione da prendere sulla nave Diciotti è stata condivisa dall'intero governo italiano.

Se ci dovesse essere un procedimento giudiziario sul caso Diciotti contro il ministro Salvini, egli sarà sicuramente assolto. Penso che moltissime persone che intendono contrastrare dal punto di vista politico Salvini, in realtà, gli stanno facendo un favore' - conclude Di Battista.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto