Intervistata dall’agenzia di stampa Il Velino, la Presidente dei Senatori di Forza Italia, la docente di diritto pubblico comparato Anna Maria Bernini, ha commentato le ultime dichiarazioni rilasciate dai servizi segreti italiani, secondo cui, in vista dell’appuntamento delle elezioni europee, il rischio di attacchi razzisti e squadristi nel territorio nazionale, da parte di gruppi di attivisti e simpatizzanti dell’ultradestra, potrebbero aumentare già a partire dalle prossime settimane.

Bernini: ‘Rischio lanciato dai servizi segreti reale’

A questo proposito, l’ex ministro delle politiche europee sotto l’ultimo governo Berlusconi ha sottolineato che lo Stato deve prendere atto dell’allarme lanciato dai servizi segreti italiani, per via anche dell’avvento dei movimenti politici sovranisti, dal momento che il rischio di una escalation dell’attivismo xenofobo potrebbe realmente verificarsi nelle settimane antecedenti alle elezioni europee.

Secondo Anna Maria Bernini, il compito dello Stato italiano deve essere quello di sorvegliare e di vigilare in modo attento nelle zone più periferiche e degradate delle singole località del territorio italiano, proprio perché è dimostrato anche da studi sociologici che in quei luoghi c’è una più alta probabilità che si possano manifestare comportamenti devianti di rancore, di odio e di intolleranza sociale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

‘Dietro il sovranismo estremo si nasconde l’autoritarismo’

Per la costituzionalista bolognese, la Politica dovrebbe cercare di isolare tutti quei movimenti politici appartenenti alla destra più estrema, in modo che questi non possano trovare sponde interessate per raggiungere con maggiore celerità e concretezza i propri scopi e obiettivi. È vero che l’immigrazione sfrenata e non regolamentata ha contribuito, sebbene in parte, al sopravvento dei movimenti sovranisti, ma comunque, secondo la senatrice di Forza Italia, un sovranismo spinto all’eccesso spesso è l’anticamera di svolte autoritarie “incubatrici di tragedie come razzismo e antisemitismo”.

Anna Maria Bernini ha concluso il suo intervento dichiarando che un movimento come Forza Italia forte dei suoi valori liberali, democratici e cristiani deve vigilare attentamente per prevenire e contrastare eventuali pulsioni xenofobe, in modo da poter assicurare inderogabilmente sicurezza e ordine pubblico a tutti gli italiani.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto