Myrta Merlino dedica uno spazio dell'introduzione de L'aria che tira a Matteo Salvini e ai fatti che lo coinvolgeranno nel breve termine. Il leader della Lega sarà processato a Catania per il caso Gregoretti. Nei prossimi giorni la città siciliana sarà interessata da una manifestazione del Carroccio a sostegno dell'ex ministro dell'Interno. La giornalista ha rilevato come un'azione del genere rappresenti la volontà del diretto interessato ad alzare i toni della contesa.

Salvini a processo a Catania, la manifestazione della Lega.

Matteo Salvini andrà a processo per i fatti legati alla nave Gregoretti.

La sua condotta da ministro dell'Interno è finita in un'inchiesta giudiziaria in cui il numero uno della Lega dovrà rispondere di accuse come quella di sequestro di persona. In quell'occasione da vertice del Viminale mise in atto la sua Politica dei "porti chiusi", impedendo lo sbarco dei migranti a bordo. Il punto di vista di chi sostiene Salvini e il pensiero leghista è che in quell'occasione operò nell'interesse nazionale. Proprio per questo nella città siciliana ci sarà una tre giorni in cui tutti i big della Lega parteciperanno a manifestazioni previste. La tre giorni si intitolerà "Gli italiani scelgono la libertà". Esponenti del Carroccio come Riccardo Molinari, Lucia Borgonzoni, Edoardo Rixi, Claudio Borghi prenderanno parte agli appuntamenti previsti.

L'arrivo di Matteo Salvini è previsto per la giornata di venerdì.Tra i temi trattati: infrastrutture, ambiente, immigrazione, cultura, turismo e naturalmente l’emergenza da Covid-19.

Merlino spiega il suo punto di vista

Un impegno collettivo importante quello previsto per il partito. A loro si aggiungeranno anche altri esponenti del centrodestra che con la loro presenza a Catania manifesteranno aperta vicinanza nei confronti del leader leghista.

Sulla questione, Myrta Merlino ha scelto di spiegare quello che, a suo avviso, può essere considerato il punto di vista di Matteo Salvini. "Vuole - ha detto la conduttrice - alzare il tiro. Vuol dire con chiarezza che questo è un processo politico". Chiaro il riferimento al fatto che l'autorizzazione a procedere nei confronti del leader della Lega e senatore è arrivato per effetto di una decisione della maggioranza parlamentare.

Questo potrebbe giocare a suo favore agli occhi dell'elettorato, ma anche avere conseguenze negative. "Il vittimismo giudiziario, lo sappiamo bene, porta - ha affermato Myrta Merlino - dei dividendi immediati, però a lungo termine può creare alcuni problemi. Perché, prima o poi, la sentenza arriva".

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!