L’ultimo sondaggio realizzato dall'istituto Tecnè e pubblicato dall'agenzia di stampa Dire lo scorso 17 ottobre offre un’interessante riflessione per quanto concerne la reazione degli italiani all'aumento dei contagi in Italia nelle ultime settimane, ma anche sulle intenzioni di voto registrate nel corso dell’ultima settimana.

Gli Italiani e la gestione della Covid-19

Partiamo dalla crescita dei contagi da Covid-19 che si sono registrati nelle ultime settimane. A tal proposito, i sondaggisti di Tecnè hanno chiesto agli intervistati: “L’Italia si è fatta trovare preparata di fronte alla crescita dei contagi di questi ultimi giorni?”.

A questa domanda il 14,9% ha risposto di Si, il restante 81,2% ha risposto di No; non sa il 3,9% degli intervistati. Un risultato netto, che dimostra come per la maggioranza degli italiani il nostro Paese si è fatto trovare impreparato nella gestione della seconda ondata di contagi.

Le intenzioni di voto degli Italiani

Passando a esaminare le intenzioni di voto degli Italiani, l’istituto Tecnè evidenzia alcuni dati interessanti.

La Lega resta il primo partito con il 24%, registrando lo stesso consenso della settimana precedente. Recupera invece uno 0,5% il Partito democratico che passa dal 20,8% all'attuale 21,3% e si avvicina quindi al Carroccio. Fratelli D’Italia cresce dello 0,1% e si porta al 16,9%. Perde consensi il Movimento cinque stelle che, nell'ultima settimana, passa dal 15,2% all'attuale 14,7%, in calo dello 0,5%.

Fa registrare un leggero calo anche Forza Italia, che perde lo 0,1%, passando dal 7,6% al 7,5%.

Passando a esaminare il risultato dei partiti minori, Italia Viva di Matteo Renzi è al 3,2% in calo rispetto alla rilevazione precedente dove si attestava al 3,4%. In leggero recupero La Sinistra che passa dal 3,0% al 3,1% e Azione di Carlo Calenda, che sale dal 2,6% al 2,8%.

In calo anche +Europa che passa dal 1,8% all'attuale 1,7% e i Verdi che passano dal 1,6% al 1,5%. Resta ampia la platea degli astenuti e degli incerti che, stando ai dati raccolti dall’istituto Tecnè, rappresentano il 43,9% del campione preso in esame.

L’andamento dei partiti politici per Tecnè dalle elezioni europee al 17 ottobre

Secondo Tecnè, l’andamento dei partiti politici dalle ultime elezioni europee al 17 ottobre mostra come la Lega, pur restando il primo partito passa dal 34% delle elezioni europee all’attuale 24% ed è il partito che ha subito il calo maggiore.

Il Partito democratico passa dal 22,7% all’attuale 21,3%. Il Movimento cinque stelle passa invece dal 17,1% al 14,7%. Nel centrodestra Forza Italia passa dal 8,8% al 7,5% mentre il partito che ha fatto registrare una crescita maggiore in questo arco temporale è stato Fratelli d’Italia, passato dal 6,4% delle ultime elezioni europee all'attuale 16,9%.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!