Chi si è davvero abbuffato a Natale e Capodanno, può aver accumulato dei chili di troppo, che possono anche aumentare se si arriva agli eccessi di fine anno senza fare attenzione agli alimenti ipocalorici come dolciumi e avanzi che dopo le festività spesso le famiglie italiane continuano a possedere in casa. 'Metodi facili, salutari e rapidi per la remise en forme' esistono - ha spiegato Ciro Vestita, nutrizionista e fitoterapeuta dell'Università di Pisa, che ha consigliato di evitare dispendiosi cibi dietetici venduti all'interno di farmacie e supermercati e di cercare alimenti biologici e semplici come frutta, verdura, infusi depuranti, latte e cannella.

Inoltre, l'esperto non ha escluso l'attività fisica come parte integrante per aiutare l'organismo a smaltire i chili di troppo.

Tutti gli alimenti consigliati per rimettersi in forma

Secondo Ciro Vestita, bastano solamente un paio di giorni di dieta [VIDEO] integrata con sola frutta come agrumi e pompelmo in particolare. Se ne può consumare un chilo e mezzo al giorno optando tra i differenti tipi: arance, mandarini e kiwi. Tale regime molto diuretico, aiuta a liberarsi velocemente dalle scorie e a depurare bene l'organismo. Come alternative alla frutta, esistono le verdure bollite da integrare per due giorni senza ulteriori aggiunte a pranzo e a cena, con pietanze ricche, come la cicoria, adatta per il drenaggio e per il nutrimento di batteri buoni all'interno dell'intestino, grazie alla presenza di inulina.

'È funzionale anche la combinazione di frutta al mattino e verdura e frutta alla sera', ha aggiunto il nutrizionista spiegando che il tutto deve essere accostato all'attività fisica: 'Lunghe passeggiate a passo veloce sono fondamentali. Senza attività fisica anche la migliore delle diete risulta inefficace'.

Tisane in polvere per depurarsi: ecco come prepararle

Per depurarsi e ritornare in perfetta forma si possono usare le tisane in polvere. 'Un grande aiutante per l'organismo appesantito dagli eccessi alimentari - ha consigliato Vestita - è un normale infuso fatta con gli avanzi del carciofo, le foglie esterne e il gambo. Si prepara facendo andare in ebollizione 40 grammi di questi avanzi in mezzo litro d'acqua. L'infuso che ne risulta ha un gusto piuttosto amarognolo, ma gradevole per chi ama questo sapore, e una volta bevuto, favorisce la produzione della bile che si scarica completamente all'interno dell'intestino. Questa "miscela" ha la capacità di ridurre velocemente il colesterolo cattivo'.

Un'altra tisana piuttosto valida e capace di combattere gli effetti della sovrabbondanza di zucchero si prepara facendo andare in ebollizione per una decina o ventina di secondi 10 grammi di chiodi di garofano all'interno una tazza da latte. Questa bevanda è molto piacevole se gustata la mattina o al pomeriggio per ridurre la glicemia. Per un effetto diuretico dimagrante [VIDEO], esiste la tisana preparata con bucce d'arancia e di limone in acqua.

Attenzione: utilizzare arance dalla buccia commestibile. Sull'etichetta alimentare deve essere scritto buccia edibile. Per finire, un infuso per dare sollievo all'intestino e allo stomaco, messi a dura prova dai cenoni, è quello alla malva, un antinfiammario biologico che non presenta controindicazioni. Inoltre, questa tisana è adatta per lenire ferite alla bocca e irritazioni della gola e della faringe. #Festività natalizie #consigli dieta