Ultima spiaggia a Losanna per Valentino Rossi che, dopo il provvedimento preso dai Commissari Fim per l’episodio con Marc Marquez a Sepang, fa appello al Tas. Oltre alla richiesta di annullare o ridurre i tre punti di penalizzazione decurtati dalla sua patente da pilota, Valentino ha chiesto anche che la decisione venga presa prima dell’ultima gara di domenica 8 novembre a Valencia, che decreterà il vincitore del titolo mondiale.

Decisione del Tas entro il 6 novembre

Il provvedimento dei giudici infatti, potrebbe costringerlo a partire dall’ultimo posto proprio nella gara decisiva.

La comunicazione del Tribunale, che conferma di aver ricevuto il ricorso, rassicura il pilota: “la procedura d’arbitrato è già in corso e verrà presa una decisione non oltre il 6 novembre”, giorno delle prime prove libere sul circuito spagnolo.

Rossi ha metabolizzato la delusione di Sepang nella notte tra domenica e lunedì, durante il volo di ritorno dalla Malesia, e ora si prepara a Tavullia per la gara di domenica.

Giorni difficili per Valentino

Dopo giorni difficili in cui ha dovuto fare i conti con rabbia e amarezza, solo mercoledì scorso il campione italiano ha raggiunto la palestra e ha incontrato il suo preparatore atletico.

In questi giorni ha guardato ripetutamente la gara di Sepang e l’episodio con Marquez, ma anche le sue ultime gare sul circuito valenciano, che gli ha regalato grandi soddisfazioni ma anche un’indiscutibile delusione sportiva.

Un conto rimasto aperto

L’indimenticabile gran premio 2006 che regalò il titolo a Nicky Hayden, con Valentino Rossi che si era reso protagonista di una leggendaria rimonta in campionato. Rimonta leggendaria quanto inutile, a causa della caduta nei primi giri che costrinse il pilota italiano a chiudere la gara solo al tredicesimo posto.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Moto GP Valentino Rossi

Un’occasione di riscatto, forse, quella che gli si potrebbe presentare a Valencia, “un conto che è rimasto aperto” come afferma lo stesso Valentino e che potrebbe chiudersi proprio su quella pista. L’unico "dettaglio", è che l’assegnazione del titolo potrebbe diventare solo lo sfondo di una querelle che sta facendo passare in secondo piano la sfida sportiva.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto