Cinquanta vittorie in cinquantacinque gare. Questo è l’ennesimo record dei Golden State Warriors, ottenuto ad Atlanta, dopo aver battuto gli Hawks per 102 a 92. I Warriors sono la squadra più veloce nella storia della lega a raggiungere quota 50, e lo fanno con l’ennesima prestazione aliena di Curry (36 punti) e Thompson (27). Per Atlanta 23 di Horford e 18 di Schroder.

I Pistons fermano i Cavs

Sorpresa a senso unico alternato nella sfida tra Detroit Pistons e Cleveland Cavaliers.

I Pistons, reduci da cinque sconfitte consecutive, riemergono contro la Banda LeBron che rimane a bocca asciutta tra le mura amiche. Jackson (23 punti e 4 assist) e Caldwell-Pope (19) dettano la linea e, complice un James mai in partita, impattano sul +10 a meno di due minuti dal termine. La partita termina 96 a 88 per Detroit, con i Cavs tenuti a galla dai 30 e 5 assist di Irving e i 27 punti di Love.

Antetokounmpo incassa i complimenti di Bryant

Tripla doppia per Lowry (27+11+11) e vittoria per i Toronto Raptors contro i New York Knicks; tripla doppia anche per “The Greek Freak” Antetokounmpo che con 27+12+10 contribuisce alla vittoria dei Bucks sui Lakers (108 a 101). Il giocatore greco di Milwaukee poco prima della partita aveva incassato i complimenti da Kobe Bryant che lo ha inquadrato come uno dei prossimi leaders della lega.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Basket

I Suns affondano contro i Clippers

I Suns incassano dai Clippers un -40 che significa peggior partita della stagione. CP3 e compagni dopo un parziale con cui le riserve dei Suns hanno rimontato il -19 del primo quarto fino a spingersi a -4; hanno aperto il reparto demolizioni. Nel terzo periodo, un DeAndre Jordan da 17 punti e 17 rimbalzi guida i Clippers alla vittoria. Il quarto periodo si apre coi Suns sotto di 29.

Finisce 124 a 84.Vittoria anche per i Minnesota Timberwolves contro i Boston Celtics (124-122) sul filo di lana. Ai Celtics non è riuscita la rimonta e sulla sirena si è infranta la tripla del sorpasso di Smart. Infine vincono anche i Miami Heat che dopo un pessimo avvio (11-0) hanno rimontato e portato all'overtime gli Indiana Pacers, per il risultato finale di 101-93.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto