La stagione del Grande Ciclismo entra nel vivo, col Tour de France 2016 (ormai sempre più imminente) e la fase calda delle trattative del Ciclomercato, che nella sua sessione 2017 si preannuncia più caldo che mai! Al momento siamo fermi a niente più che indiscrezioni, visto che gli accordi si potranno depositare solo a partire dal 1 agosto, ma gli accordi più importanti si stanno definendo proprio in questa fase, per dare il tempo ai team manager di perfezionare la programmazione e la ricerca degli sponsor, dunque andiamo a vedere cosa potrebbe succedere.

Nibali in Bahrain e l'effetto domino

Il primo a muoversi quasi sicuramente sarà Vincenzo Nibali: il suo tempo in casa Astana sembra essere finito, e non è tanto per le controversie che di tanto in tanto agitano la squadra (come l'ultima, che la vede nell'occhio del ciclone per via di un debito di 200mila euro con un fornitore) quanto perché nelle ultime due stagioni ci son state diverse occasioni d'attrito con Vinokourov e il suo entourage.

La formazione kazaka ha provato il rilancio, ma il progetto del Sultano del Bahrain sembra averconvinto lo Squalo a rimettersi in gioco con una squadra a sua immagine e somiglianza, che sta nascendo proprio in questi giorni,

Dunque Nibali in Bahrain, con probabile ritocco a un ingaggio già importante, e Astana che punterà forte su Aru per i Grandi Giri anche se potrebbe perdere qualche fedelissimo del siciliano come Agnoli, Vanotti e Scarponi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Contador in Italia?

Altri nomi caldissimi sono quelli dei ciclisti della Tinkoff, che chiuderà a fine anno: Alberto Contador è stato accostato alla Trek-Segafredo di Guercilena, che non smentisce la trattativa anche se le voci danno ancora forte pure l'interesse della Lampre di Saronni. Di certo anche questa trade porterà degli scossoni.

Peter Sagan, invece, può muoversi anche da solo: non ha una cerchia di fedelissimi, per vincere gli basta il suo talento sfrontato.

Sulle sue tracce si sta muovendo la Etixx-Quick Step, pronta a offrirgli 4 milioni l'anno grazie al contributo del munifico sponsor Specialized.

Altri movimenti? Boonen potrebbe chiudere la carriera alla Lotto, che è forte anche su Gilbert (ormai scaricato da BMC) mentre il passaggio dato ormai per fatto di Degenkolb alla Trek potrebbe portare Matthews alla Giant-Alpecin.

Con tutta questa carne al fuoco, una cosa è certa: quest'estate non ci divertiremo solo per il ciclismo pedalato, ma anche per il Ciclomercato 2017.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto