Con le finali disputatesi ieri 14 agosto, terminano le competizioni olimpiche di Tennis. I cinque ori in palio sono stati assegnati a Stati Uniti, Spagna, Gran Bretagna, Russia ed al Porto Rico, che conquista il primo oro olimpico in assoluto della sua storia. Gli Stati Uniti portano a casa un oro, un argento e un bronzo, tre medaglie anche alla Repubblica Ceca, ma tutte di bronzo.

Singolare Femminile: oro storico per il Porto Rico

La ventiduenne Monica Puig entra nella storia delle Olimpiadi e del tennis, vincendo il primo oro in assoluto per il Porto Rico, paese che annoverava solo argenti e bronzi, ma nessun oro fin dalla sua prima partecipazione alle Olimpiadi inglesi del 1948.

Nel singolare femminile la giovane portoricana ha battuto in finale per 2 set a 1 (6-4, 4-6, 6-1) la tedesca Kerber n° 2 al mondo, mentre il bronzo è andato alla Repubblica Ceca, per merito della Kvitova che ha superato la statunitense Madison Keys, nella finale per il terzo e quarto posto.

Le medaglie assegnate nelle competizioni di Doppio

Rimanendo in ambito femminile l'oro nel doppio è stato conquistato dalla coppia russa compostadalla Makarova e dalla Vesnina che hanno superato in finale la coppia svizzera formata dalla veterana Martina Hingis e da Timea Bacsinszky con un doppio 6-4.Nel match spareggio per il bronzo, le ceche Lucie Safarova e Barbora Strycova hanno battuto le connazionali Lucie Hradecka e Andrea Hlavachkova in un match segnato però dal precedente infortunio della Hlavachkova.

Quest'ultima ha infatti riportato, durante la semifinale contro le svizzere, la rottura dello zigomo sinistro, a seguito di un potente colpo ricevuto in pieno volto. L'incidente è accaduto sul punteggio di 7-5, 5-4 per le ceche, momento in cui Martina Hingis, per annullare il match point delle avversarie, si è precipitata a rete colpendo la Hlavachkova in pieno volto con una volèe.

Doppio misto: finale tutta e stelle e strisce

L'oro e l'argento nel doppio misto vanno agli Stati Uniti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Nel derby a stelle e strisce disputatosi alle ore 19:30 di domenica 14,la coppia formata da Jack Sock e Bethanie Mattek-Sands ha avuto la meglio, nella finale, su quella composta da Rajeev Ram e Venus Williams. Mentre la repubblica ceca si aggiudica un altro bronzo con Lucie Hradecka e Stepanek che hanno battuto la coppia indiana formata da Mirza e Bopanna.

Rafa Nadal: Oro nel doppio, a secco in singolare

Dopo l'euforia per l'oro conquistato nel doppio insieme al suo compagno di squadra Lopez nella finale vinta per 2 set a 1 contro la Romania (rappresentata da Mergea e Tecau), il portabandiera spagnolo Nadal perde contro il giapponese Nishikori la finale per il terzo e quarto posto nel singolare maschile.

Nadal era stato sconfitto in semifinale da Del Potro, già giustiziere di Djokovic al primo turno. Continua, dunque, il bel momento di forma del nipponico Kei Nishikori che conquista la prima medaglia olimpica del tennis giapponese battendo Nadal per 2 set a 1 con il punteggio di 6-2, 6-7, 6-3.

Andy Murray centra il bis dopo l'oro di Londra 2012

Al meglio dei 5 set con il punteggio finale di 7-5, 4-6, 6-2, 7-5, lo scozzese riesce a piegare il redivivo Juan MartìnDel Potro per 3 set a 1.

L'argentino dopo 3 anni di calvario per infortuni e operazioni varie, scivolato intorno alla posizione 350 ATP, da prova di poter dire ancora la sua nel tennis che conta: infatti manda a casa due mostri sacri del calibro di Djokovic e Nadal. Al culmine del miracolo il colosso di Tandil ha trovato, però, sulla sua strada un insormontabile Andy Murray che centra il secondo oro olimpico consecutivo dopo quello conquistato a Londra nel 2012.

Murray si conferma l'anti-Djokovic, oltre alla medaglia d'oro bis conquista i 1000 punti in palio, e trarrà da questo successo nuove energie per il prosieguo della stagione con lo US OPEN ormai alle porte.

Magra consolazione per il nostro Fabio Fognini, quella di aver chinato la testa solo davanti al due volte campione olimpico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto