Il 19/11 a Wembley Arena di Londra, la sfida della categoria super medi, match valido per la candidatura al mondiale tra l’Inglese George Groves pugile di casa e il Tedesco Eduard Gutknecht, è finito in tragedia. Il pugile Tedesco si è sentito male nello spogliatoio ed è stato accompagnato d’urgenza in Ospedale dove è stato operato al cervello. I medici ritengono ancora gravi le condizioni del pugile.

Pubblicità
Pubblicità

Una vittoria schiacciante

Si moltiplicano le lamentele sull’arbitraggio del mach tra il 28enne inglese Eduard Gutknecht, pugile di casa, e lo sfidante, il 34 enne Tedesco Eduard Gutknecht. Un match sulle 12 riprese, incontro valido per la candidatura del mondiale: il pugile Tedesco parte benissimo, vince i primi 2 round, un pareggio alla 3 ripresa, ma durante la 4 ripresa prende due pugni pesantissimi, dove perde completamente la lucidità, a stento riesce a chiudere la ripresa.

Pubblicità

Cerca di fare un quinto round in difesa per cercare di recuperare, ma dalla sesta ripresa in poi è un vero e proprio massacro, il Tedesco vieni di nuovo colpito pesantemente, ma riesce a chiudere anche questa ripresa. I telecronisti e gli appassionati di boxe, ritenevano già che era il caso di far chiudere l’incontro, ma decidono di farlo continuare. Si assiste a 4 riprese a senso unico, il pugile Tedesco prende colpi su colpi, ma senza mai cadere al tappeto.

Al decimo round riporta una grossa ferita sull’occhio destro, ma nemmeno questo taglio fa fermare l’incontro, il match termina alla dodicesima ripresa ai punti con la vittoria schiacciante del pugile di casa l’Inglese Eduard Gutknecht. Dopo il verdetto il Tedesco Gutknecht viene accompagnato nello spogliatoio, dove dopo un po’ si accascia a terra. La corsa disperata dei soccorsi per accompagnare il pugile in Ospedale che viene sottoposto con urgenza ad un’operazione al cervello.

Come abbiamo detto le sue condizioni restano ancora gravi, i medici non se la sentono si sciogliere la prognosi. Questa sicuramente è la battaglia più dura che il 34 enne Tedesco Eduard Gutknecht deve affrontare, è il suo match per la vita.

Una tragedia evitabile

Negli ultimi anni il mondo della boxe è cambiato, dove viene messo in primo piano la salute e la tutela del pugile. Sicuramente questa regole d’oro questa volta non è stata rispettata, gli esperti dicevano che quel match andava chiuso alla sesta ripresa.

Pubblicità

Non si riesce a capire perché né l’arbitro e neanche il suo allenatore hanno fermato quel match a senso unico dove il Tedesco prendeva colpi su colpi tutti sulla testa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto