Si fa sempre più interessante il "cast" per il Giro d'Italia 2017. Dopo le conferme dei super-favoriti Vincenzo Nibali e Fabio Aru, la centesima Corsa Rosa potrà contare su altri corridori che garantiranno spettacolo. E' notizia di oggi, tramite il quotidiano francese "L'Equipe", la partecipazione al Giro 2017 di Thibaut Pinot che esordirà sulle strade italiane in quella che, da sempre, viene considerata la corsa più adatta alle sue caratteristiche di scalatore puro. Per il francese della FDJ, tuttavia, non è compromessa la partecipazione al Tour de France dove l'obiettivo sarà quello di centrare qualche vittoria di tappa.

Romain Bardet non ci sarà

Per un francese che viene c'è un altro che rimanda il suo esordio in Italia. Nonostante il desiderio di prendere parte all'edizione numero 100 del Giro d'Italia, non sarà della partita Romain Bardet, "costretto" dalla AG2R La Mondiale a concentrarsi sul Tour. Proprio in casa AG2R, capitani per il Giro saranno Domenico Pozzovivo (atteso anche alla Vuelta a Espana) e il neo acquisto Alexandre Geniez, già nono lo scorso anno. Tra gli altri uomini di classifica, spiccano le conferme delle partecipazioni di Bauke Mollema e Tejay Van Garderen.

Per l'olandese della Trek-Segafredo, si tratta di un ritorno sulle strade italiane dopo il secondo posto ottenuto alla Tirreno-Adriatico 2015. La partecipazione di Mollema, inoltre, garantisce automaticamente il forfait del capitano Alberto Contador che punterà tutto sul Tour de France. Van Garderen, anche per lui prima volta al Giro, avrà sulle spalle la leadership della BMC che alla Grande Boucle punterà tutto su Richie Porte.

Giro d'Italia 2017: le altre presenze confermate

In casa Bora-Hansgrohe, ballottaggio tra Rafal Majka e Leopold Konig con il polacco medaglia di bronzo a Rio 2016 che sembra favorito sul ceco ex Sky. Proprio il Team Sky sembra intenzionato a portare in Italia Geraint Thomas al fianco del capitano Mikel Landa. Per il gallese, storico gregario di Chris Froome, si tratterebbe dell'esordio al Giro. Probabile presenza anche quella di Sergio Henao.

Confermate, infine, le presenze di Steven Kruijswijk, Ilnur Zakarin, Bob Jungels e Tom Dumoulin. Molto certa anche la partecipazione di Esteban Chaves, un cliente scomodissimo per i due azzurri Nibali e Aru. Al Gir a caccia di tappe ci sarà anche Pierre Rolland che avrà anche il compito di supportare Rigoberto Uran e Davide Formolo in casa Cannondale-Drapac.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!