Il venezia di Filippo inzaghi si aggiudica la Coppa Italia Lega Pro. Nella finale di ritorno, giocata nello stadio Pier Luigi Penzo della città lagunare, la squadra nero arancio verde ha avuto la meglio sul Matera con il risultato di 3-1, ribaltando così la sconfitta per 1-0 dell’ andata.

Cronaca della partita

Il Matera scende in campo con il consueto 4-3-3, a cui Inzaghi risponde con un modulo a specchio. L’inizio della gara è condizionato dalla pioggia tramutandosi in un prolungato studio tra le due compagini. La prima occasione capita al 17’ nei piedi della squadra Lucana, senza però riuscire a concretizzarsi.

La reazione veneta non si fa attendere e dieci minuti più tardi, la squadra del presidente Joe Tacopina sblocca il risultato grazie a Moreo. In occasione del gol sono vibranti le proteste del Matera che lamentano un fallo ai danni del proprio giocatore Casoli all’ inizo dell’ azione. Passa poco tempo e il Venezia raddoppia. Esattamente al 33’ è Fabiano a siglare il 2-0.

I giocatori del Matera protestano ancora, questa volta per una presunta posizione di fuorigioco. I lucani abbozzano una reazione ma non concretizzano, chiudendosi così la prima frazione di gioco. Al rientro degli spogliatoi, si complicano ulteriormente le cose per i biancoazzurri. Al 47’ infatti è espulso Mattera per doppia ammonizione.

Il Venezia tiene così ancora più agevolmente in mano le redini del gioco, cercando il momento opportuno per mettere in ghiaccio il risultato. Al 57’ è tuttavia il Matera ad andare a segno grazie a Strambelli, rimettendo così tutto in discussione. La squadra di Pippo Inzaghi in ogni caso non si scompone e appena 2 minuti dopo riallunga nuovamente e definitamente grazie a Ferrari.

Il Matera cerca coraggiosamente una nuova marcatura, ma nulla accade fino al triplice fischio dell’ arbitro.

Il trionfo del Venezia

La squadra lagunare, appena due settimane dopo la promozione in serie B conquista così anche la Coppa Italia di categoria. Per Filippo Inzaghi è una prestigiosa doppietta riuscita ad illustri predecessori quali Claudio Ranieri, col Cagliari nel 1988-1989 e Angelo Orazi nel 1992-1993 col Palermo.

Michele Serena fece anche meglio, conquistando nel 2004-2005 anche la supercoppa di categoria con lo Spezia. Inzaghi potrebbe eguagliare questo record.

Il Venezia infatti, insieme al Foggia e alla vincitrice del girone A (Alessandria o Cremonese) si contenderà al termine del campionato la supercoppa Lega Pro. Al Matera, deluso dalla sconfitta e scontento delle decisioni arbitrali, rimane un’ottima prestazione contro una corazzata sulla carta molto più forte. I Lucani, terzi nel proprio girone, sono ora attesi dai durissimi Play off per strappare un pass per la cadetteria.