Ad un paio di giorni di distanza dal Pay-per-View Payback, va in scena un’altra puntata di SmackDown Live. Andiamo a capire insieme cosa è successo nell’ultima puntata dello show blu. La serata inizia con un flashback: vediamo Jinder Mahal in un set fotografico, intento a fare alcune foto con il titolo di campione WWE rubato a Randy Orton nell’ultima puntata. Interviene Shane McMahon che, riappropriandosi della cintura, dice che a SD i titoli si vincono e non si rubano, concludendo che la riporterà al suo legittimo proprietario e che Mahal dovrà salire sul ring più tardi contro Sami Zayn.

Quale futuro per il titolo degli Stati Uniti?

Shane-o-Mac entra sullo stage introducendo il nuovo elemento del roster blu, il fresco campione degli Stati Uniti Chris Jericho. Il General Manager di SD inoltre, ci informa che nel main event della serata difenderà il titolo contro Kevin Owens, in un rematch di Payback. A questo punto entra AJ Styles, che ricorda i tempi dei “Y2AJ” e viene interrotto da Kevin Owens.

Una volta offeso Styles, i due chiudono il segmento con una bella scazzottata.

La serata continua con il match tra Sami Zayn e Jinder Mahal, vinto da quest’ultimo grazie ancora una volta all’intervento dei Singh Brothers: distraggono Zayn e permettono a Mahal di schienarlo. Intanto nel backstage la combriccola formata da Tamina, James Ellsworth, Natalya e Carmella cerca di portare dalla loro parte Becky Lynch contro la neo arrivata Charlotte Flair.

Rimanendo nel dietro le quinte, assistiamo alle lamentele di Dolph Ziggler nei confronti della troppa attenzione data a Shinsuke Nakamura.

Tornando sul ring troviamo Aiden English che ci fa sentire le sue doti canore, ma viene interrotto da Tye Dillinger. I due danno vita ad un match che viene vinto dal “Perfect 10” grazie alla sua Tye-Breaker. Torniamo nel backstage e troviamo Chris Jericho che viene intervistato; passa un piangente English, Y2J lo conforta per poi inserirlo nella sua famosa “List of Jericho” per aver versato lacrime durante il nuovo show.

Charlotte viene attaccata da Tamina, Carmella e Natalya, trasformando l’incontro della campionessa di SD Naomi in un Handicap Match contro le ultime due. A metà incontro però Charlotte raggiunge il ring, ma non è abbastanza per riuscire a vincere il match. Sono decisive le distrazioni di Natalya ed Ellsworth.

A fine incontro Naomi e Charlotte vengono attaccate da Tamina, Natalya e Carmella ed in loro aiuto arriva Becky Lynch che, prima fa finta di allearsi con il quartetto, e poi difende la campionessa e la figlia del grande Ric Flair.

Anche lei però viene colpita con un superkick prima da Tamina e poi da Carmella. Il sotto-clou dell’evento è l’incontro tra Dolph Ziggler e Sin Cara, vinto dal primo con un superkick.

Il main event

Siamo finalmente arrivati al main event della serata: Chris Jericho contro Kevin Owens, con il titolo degli Stati Uniti in palio. Owens riesce ad evitare un paio di volte di cedere alla Walls of Jericho, riuscendo a vincere grazie alla sua Pop-Up Powerbomb, tornando ad essere campione degli Stati Uniti a distanza di poche ore dalla sconfitta di Payback.

Dopo il match Owens attacca ancora Jericho con un’altra Pop-Up Powerbomb, per poi finirlo incastrandogli la testa in una sedia e lanciandolo contro il paletto di sostegno del ring, concludendo la puntata lasciando l'ex migliore amico a terra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto