Il tennista spagnolo Rafa Nadal esce vittorioso, in tre set, con il punteggio di 7-6 6-2 6-2, dal suo primo match agli Us Open. Pur riconoscendo di non aver disputato una partita esaltante, il tennista maiorchino reputa importante la vittoria e asserisce di impegnarsi ancora di più in allenamento per migliorare il suo gioco nelle partite a venire. Rafa Nadal passa poi ad esaminare le difficoltà di giocare al coperto, pur senza ingigantire il problema e facendolo in maniera costruttiva. Secondo il n. 1 del mondo è complicatissimo giocare nella situazione al coperto in quanto tutti i rumori vengono ingigantiti all'ennesima potenza e ciò rende complicato anche i colloqui tra giocatore ed arbitro e tra giocatori stessi.

Consiglia agli arbitri, in tali situazioni di gioco, di essere più ferrei e decisi nel richiedere il silenzio agli spettatori. Lo spagnolo torna anche sulla sua sconfitta a Cincinnati contro il talentino Denis Shapovalov affermando l'impossibilità da parte di qualsiasi tennista in generale, in questo caso sua, di essere vincenti o protagonisti assoluti in tutti tornei della stagione. Rafa sdrammatizza anche i suoi numerosi infortuni che gli hanno consentito comunque, vedendo il lato positivo della cosa, di apprezzare maggiormente altre cose extra tennistiche, ad esempio il fatto di potersi dedicare in maniera più completa alla propria famiglia.

L'attacco a Murray

Dopo aver analizzato aspetti relativi alla sua ultima partita, alle difficoltà di giocare al coperto, alla sua attuale poca brillantezza di gioco, ai suoi infortuni e alla sua famiglia, il tennista spagnolo trova il tempo per polemizzare, in maniera pacata, sul forfait di Andy Murray al torneo.

Il maiorchino reputa strana la vicenda soprattutto in merito al fatto che tale decisione è stata presa una volta sorteggiati i tabelloni. Augurando al tennista inglese di guarire presto dai suoi acciacchi, Rafa Nadal spiega in maniera più approfondita il perché del suo stupore sul comportamento di Murray. Secondo il n.1 del mondo è insolito il fatto che il tennista inglese, sbarcato agli US Open, non abbia tentanto fino alla fine, allenandosi, di disputare il torneo e che la decisione di non partecipare sia avvenuta poco dopo la composizione dei tabelloni e non poco prima. Rafa pensa maliziosamente che sia stata una mossa strategica per evitare una finale Roger Federer - Rafa Nadal?