Non è stata certo una prestazione brillante quella offerta da Vincenzo Nibali sulle strade del Giro del Delfinato. Il fuoriclasse siciliano rientrava dopo un lungo periodo di assenza e di preparazione in altura e si sapeva che non sarebbe stato al massimo della condizione fisica. Si aspettava però un Nibali un po’ più competitivo, almeno nel vivo della corsa in qualche tappa, ma dal Team Bahrain Merida è filtrato comunque un certo ottimismo in vista del Tour de France. Il campione e il suo staff torneranno ora in altura, sul Passo San Pellegrino, per svolgere l’ultimo blocco di lavoro e rifinire la condizione.

Ciclismo, Nibali: ‘Soddisfatto della corsa’

Anche l’ultima tappa del Giro del Delfinato non ha trovato Vincenzo Nibali tra i suoi protagonisti. [VIDEO] Il fuoriclasse siciliano è stato costantemente in difficoltà durante la corsa francese, attardato pesantemente nella cronosquadre e poi staccato in tutte le tappe di montagna.

Ieri, nella frazione finale con arrivo a Saint Gervais Mont Blanc, il vincitore della Sanremo ha cercato di inserirsi nella fuga iniziale, ma non è riuscito poi a seguire il tentativo che ha preso il largo ed ha portato Dani Navarro a sfiorare il successo, superato nelle ultime pedalate da Adam Yates.

Nibali si è poi staccato dal gruppo dei migliori nelle fasi centrali di corsa, arrivando al traguardo con sei minuti di distacco. Chiaramente non è un risultato che riflette la classe di un campione come il siciliano, ma l’obiettivo resta l’avvicinamento al Tour de France, ed il Giro del Delfinato è stato vissuto in questa ottica. “Sono soddisfatto della mia corsa” ha dichiarato il capitano del Team Bahrain Merida al sito ufficiale della squadra. “Dopo il lavoro svolto nel campo di allenamento in altura sul Monte Teide avevo bisogno di ritrovare il ritmo di gara” ha aggiunto Nibali, che esce dal Delfinato convinto di aver fatto un altro passo importante verso il Tour.

“E’ stata un’edizione davvero difficile del Delfinato e questo è positivo per me. Martedì andremo al Passo San Pellegrino per un altro campo di allenamenti. L’avvicinamento al Tour de France continua” ha concluso il campione del Team Bahrain.

La serenità in casa Team Bahrain

Le conclusioni tratte da Vincenzo Nibali [VIDEO] al termine del Giro del Delfinato si sposano con quelle dello staff del Team Bahrain Merida. Il preparatore Paolo Slongo ha espresso grande serenità nonostante i risultati poco lusinghieri, rafforzando l’idea di un Nibali in difficoltà al Delfinato ma pronto per il Tour de France.

“Eravamo qui per capire meglio la condizione dei nostri corridori, visto che vengono da un periodo senza corse.

Per il lavoro fatto sapevamo che non saremmo stati tra i migliori, ma Vincenzo si è sentito meglio giorno dopo giorno. Non sono preoccupato, credo che stiamo facendo il miglior approccio per il Tour de France” ha concluso Slongo.