Pochi giorni ci separano dall’inizio della 105ª edizione del Tour de France. Gli appassionati di Ciclismo, potranno seguire la Grande Boucle sulle reti Rai, con diverse ore di diretta tv. Le date da cerchiare in rosso sul calendario saranno quelle dal 7 al 29 luglio 2018. Ai nastri di partenza ci sarà Chris Froome, campione in carica e già vincitore di quattro edizioni, reduce dal successo al Giro d’Italia nel mese di maggio. A contendergli la Maglia Gialla vedremo Nairo Quintana, oltre a Vincenzo Nibali, la grande speranza italiana. Tra gli altri anche Romain Bardet e Richie Porte, ma andiamo a scoprire il palinsesto della Rai.

Pubblicità
Pubblicità

Palinsesto della Rai dedicato al Tour de France

La Rai proporrà il Tour de France in diretta tv. Le 21 tappe della Grande Boucle potranno essere seguite fin dalle fasi iniziali della corsa ogni giorno. Si comincerà alle ore 13.45 con “Anteprima Tour” su Rai Sport, dopodiché si passerà su Rai 3 alle ore 15.10 con “Tour in Diretta”. La trasmissione proseguirà fino alla conclusione della frazione, con “Tour all’Arrivo” alle ore 16.15. Al termine, ci sarà “Processo alla Tappa”, con i protagonisti di giornata e ospiti in studio.

Tour de France 2018, programmazione tv della Rai
Tour de France 2018, programmazione tv della Rai

Gli appassionati di ciclismo avranno modo di guardare una sintesi su Rai Sport alle ore 23.30 con “Tour di Sera”. Il Tour de France sarà anche digital, grazie alla possibilità di seguire in diretta streaming su Rai Play le tappe. Inoltre, l’app per smartphone e tablet consentirà di rivedere i filmati on demand relativi agli highlights e alle interviste.

Tour de France, tutti i numeri della Grande Boucle 2018

Ricordiamo, che i corridori partecipanti, saranno chiamati a percorrere complessivamente 3.329 Km durante le 21 tappe.

Pubblicità

La frazione più corta sarà la 17ª (65 Km), fissata per il 25 luglio 2018, quando si andrà da Bagnères-de-Luchon a Saint-Lary-Soulan, caratterizzata da 3 GPM sui Pirenei, di cui 2 di 1ª categoria e 1 di Hors Catégorie. La frazione più lunga, invece, sarà la 7ª (231 Km), prevista per il 13 luglio 2018, quando si andrà da Fougères a Chartres. Le prove contro il tempo proporranno 66 Km a cronometro, tra prove individuali e di squadra. La quota più alta che raggiungeranno i corridori sarà quella del Col de Portet: 2.215 metri.

Non finisce qui, perché si affronteranno per la prima volta 3 nuove salite: Plateau des Glières, Col du Pré e Col de Portet. Inoltre, così come accaduto nell’edizione vinta da Vincenzo Nibali, ci sarà una frazione sulle pietre della Roubaix. Si tratterà della 9ª tappa (156,5 Km) fissata per il 15 luglio 2018. In totale, saranno 21,7 Km sul pavé, con 15 settori attraversati tra Arras e Roubaix. Ultima curiosità relativa alle cifre, la presenza di 22 squadre, ma non più composte da 9 corridori, bensì da 8, come accaduto già al Giro d’Italia.

Pubblicità

Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere news su altri appuntamenti sportivi.

Clicca per leggere la news e guarda il video