Bisogna fare i complimenti a Gianlorenzo Blengini e all’Italia “B”: a qualificazione ottenuta, il c.t. azzurro ha deciso di schierare le cosiddette “seconde linee” nella partita conclusiva della Pool E contro l’Olanda. Complimenti perché nonostante un primo set decisamente negativo, giocato male, contratta e senza concentrazione Blengini, invece di fare marcia indietro, ha dato fiducia ai suoi ragazzi, che evidentemente conosce davvero molto bene.

E aveva ragione: l’Italia ha progressivamente preso in mano la situazione, ha pareggiato i conti, ha allungato e alla fine ha letteralmente spento l’Olanda, con un set finale terminato 25-15. Bene tutti, Baranowicz in regia (possibile che non abbia ancora trovato una squadra di club per la prossima stagione?), Randazzo e Nelli in attacco, Maruotti e Candellaro a rifinire, Rossini a ricevere e recuperare.

Terzo set giocato tutto in rimonta, vinto con la volontà di non mollare mai.

Ultime battute giocate con un’Olanda annichilita, in cui funzionava solo l’attacco in primo tempo dal centro, tutto il resto era “andato” anche grazie a un muro italiano partito timido ma che ha concluso dettando legge. Randazzo miglior realizzatore con 23 punti, il capitano orange Abdel-Aziz evanescente e autore di errori banali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Al match point i 12.000 del Forum di Assago si sono alzati in piedi ed è stata una meritatissima standing ovation a celebrare la settima vittoria dell'Italia in questo mondiale, una vittoria ottenuta da chi, di solito, ha il compito di essere pronto a entrare in campo appena chiamato ma che oggi, invece, ha dimostrato che Blengini ha a disposizione 14 titolari.

Ora si va a Torino per la Final Six, domani i sorteggi per conoscere le avversarie dell’Italia nel girone a 3: eviteremo sicuramente il Brasile, per le altre tutto è possibile. Le migliori due di ogni girone giocheranno le semifinali incrociate.

Tabellino

Italia - Olanda 3-1 (16-25, 25-20, 27-25, 25-15)

Italia: Randazzo 23, Nelli 19, Candellaro 10, Maruotti 7, Cester 6, Baranowicz 1, Rossini (L); n.e. Juantorena, Giannelli, Mazzone, Zaytsev, Lanza, Colaci, Anzani. All. Blengini

Olanda: Ter Horst 15, Parkinson 12, Koelewijn 11, Van Garderen 7, Abdel-Aziz 7, Ter Maat 3, Smit 2, Van Haarlem 1, Jorna 1, Rauwerdink 1, Keemink 0, Sparidans L, Dronkers L; n.e.

Diefenbach. All. Vermeulen.

Punti: attacco Italia 55, Olanda 48; muri 7-11; ace 4-1; errori avversari 27-25

Arbitri: Paulo Turci (Brasile) e Luis Gerardo Macias (Messico).

Set 4: 25-15

25-15 Candellaro! Primo tempo! Ottimo Baranowicz! La chiudiamo qui, e si va a Torino!

24-15 Tim Smit annulla il primo match point.

24-14 Errore in battuta di Keemink, è match point, tutto il pubblico in piedi!

23-14 Fuori tempo il muro azzurro.

23-13 Maruotti bypassa il muro, sempre +10.

22-13 Battuta azzurra sbagliata.

22-12 Primo tempo di Cester, ci siamo quasi.

21-12 L'Olanda manda fuori, chiamato challenge: si vede un tocco di pollice. Punto orange.

21-11 Dopo il "solito" primo tempo olandese, Nelli riporta a +10.

20-10 Monster block di Cester, vittoria sempre più vicina.

19-10 Randazzo allunga ancora.

18-10 Si spezza la serie positiva azzurra ma otto punti sono tanti, si possono gestire.

18-9 Ace di Candellaro, l'Olanda non c'è.

17-9 Non passa l'attacco di Ter Horst, orange in netto calo di concentrazione.

16-9 Fallo in palleggio olandese, arriva il secondo time-out tecnico con l'Italia a +6.

15-9 Abdel-Aziz ci riprova, ma trova le mani di Gigi Randazzo.

14-9 Abdel-Aziz fa un palleggio che non si può guardare: direttamente fuori. Vermeulen chiama il secondo time-out.

13-9 Nelli non è in partita perfetta ma sicuramente efficace.

12-9 Questa volta è Randazzo a trovare il muro olandese: Parkinson stampa per due volte consecutive.

12-8 Ci prova Maruotti ma non passa, ci prova Randazzo ma trova il muro.

12-7 Randazzo, ancora lui!

11-7 Muro di Davide Candellaro, l'Italia-B cresce!

10-7 Ancora un punto di Nelli, questa volta la piazza sulle mani del muro costringendo all'errore. Time out olandese.

8-6 Primo time out tecnico e Italia a +2 grazie a un muro di Nelli.

7-6 Erroraccio di Van Garderen, Italia a 7

6-6 I centrali orange fanno il bello e il cattivo tempo, Koelewijn si prende il punto numero sei.

6-5 Ancora Nelli, ancora su Abdel-Aziz, ancora punto.

5-5 Nelli spara diretto di Abdel-Aziz che non riesce a fare nulla.

4-5 Errore clamoroso di Cester, palla regalata.

4-4 Ranzazzo mette in difficoltà la ricezione orange, Cester stampa a muro.

2-4 Koelewijn dal centro in primo tempo. Schema efficace, gli olandesi lo sanno benissimo.

2-3 Efficace il mani e fuori di Randazzo.

1-3 Ingenuità del muro azzurro.

1-2 Niente da fare, sul primo tempo gli olandesi sono davvero difficili da stoppare.

1-1 Candellaro la piazza, evita il muro e si torna in parità.

0-1 Maruotti sbaglia il primo servizio di questo parziale.

Set 3: 27-25

L'Italia la "sfanga", sotto per quasi tutto il parziale recupera nel finale vince. Bene Maruotti, qualche rischio di troppo ma alla fine sono scelte che hanno pagato. Olanda bene nel primo tempo dal centro, meno efficace a muro, molto fallosa sia al servizio sia in attacco. La pressione degli azzurri si fa sentire.

27-25 Ace sporco di Candellaro!!!!! L'Italia si porta sul 2-1!!!!

26-25 Set point Italia! Fuori il primo tempo orange.

25-25 Candellaro riporta tutto in parità.

24-25 Van Garderen porta ancora avanti i suoi.

24-24 Maruotti annulla il set point.

23-24 Baranowicz sbaglia il servizio, set point Olanda.

23-23 Sbaglia ancora l'Olanda! Agganciati!

22-23 Bravo Maruotti con la sua diagonale da posto 4.

21-23 Ter Horst preciso in diagonale.

21-22 Parallela interna di Nelli, siamo sempre lì. Qualche screzio tra Vermeulen e la panchina azzurra.

20-22 Randazzo, palla direttamente in rete su battuta.

20-21 Fuori il lungolinea di Ter Maat, time out Olanda. Solo un punto per riprenderli.

19-21 Nelli dalla seconda linea, trova l'incrocio delle linee.

18-21 Anche Nelli commette errore in battuta. Time out per Blengini.

18-20 Van Garderen sbaglia al servizio.

17-19 Pessima ricezione olandese, Cester non ha pietà. Vermeulen chiama tempo.

16-19 Nettamente fuori l'attacco di Ter Maat.

15-19 Randazzo continua a martellare.

14-19 Pipe di Ter Horst che schizza in testa a Candellaro.

14-18 Servono due attacchi di Randazzo per ottenere questo punto.

13-18 Primo tempo di Baranowicz per Candellaro.

12-18 Parkinson stampa il muro in faccia a Nelli.

12-17 Perfetta alzata per Koelewijn che non sbaglia il primo tempo.

12-16 Si rivede Gabriele Nelli.

11-16 Van Garderen porta via l'Olanda. Secondo time-out tecnico.

11-15 Van Haarlem, invece, no.

11-14 Anche Ter Maat sbaglia.

10-14 Maruotti manda fuori. Peccato. Blengini chiama time-out.

10-13 Ter Maat riesce a passare.

10-12 Il muro orange contiene il primo attacco di Nelli ma non il secondo di Randazzo.

9-12 Ancora una palla sporca olandese che si trasforma in punto.

9-11 Questa volta Randazzo non viene fermato.

8-11 Gigi Randazzo si vede stampare in faccia la sua schiacciata.

8-9 Candellaro mura secco Van Garderen.

7-9 Maruotti butta via un'altra palla, pestando la riga di fondo al momento della battuta.

7-8 Errore in battuta olandese.

5-8 Van Haarlem, primo tempo da posto 3, imprendibile.

5-7 Maruotti ricambia con lo stesso "mani e fuori".

4-7 Ter Horst cerca ancora le mani del muro, che non contiene.

4-6 Ancora un errore al servizio dei nostri avversari, ne approfittiamo.

3-6 Cester sbaglia il primo tempo, intercettato dal muro.

3-5 Ter Horst da posto 4, quasi senza muro.

3-4 Piazzata di Randazzo, la difesa olandese sbaglia tutto lo sbagliabile.

2-4 Brutto servizio di Nelli, palla in mezzo alla rete.

2-3 Errore al servizio di Van Gardener.

1-3 Pipe di Ter Horst

1-2 Randazzo sul muro, la palla va fuori.

0-2 Van Gardener, mani e fuori sulle mani di Nelli.

0-1 Candellaro sbaglia al servizio.

Set 2: 25-20

L'Italia si è svegliata: gioca più sciolta, non ancora al 100% ma almeno sbaglia molto meno. Nelli è micidiale in attacco, il muro ha preso le misure agli orange. La reazione azzurra ha colpito gli olandesi, molto meno precisi in questo secondo parziale, con diversi attacchi messi fuori. La reazione c'è stata, ora occorre mantenerla.

25-20 Rawerdink attacca in mezzo al muro, palla chiamata out ma è challenge: le immagini confermano che l'olandese ha bucato il muro, per nostra fortuna. E' 1-1 e si ricomincia.

24-20 Ace di Candellaro! Quattro set point per l'Italia.

23-20 Randazzo si fa perdonare interrompendo la serie negativa.

22-20 Abdel-Aziz, parziale di 0-5 contro l'Italia.

22-19 Serie di errori, troppi! Questa volta è Nelli a sbagliare l'attacco.

22-18 Pessima ricezione di Randazzo, Baranowicz commette fallo. Altro time-out azzurro.

22-17 Candellaro manda completamene fuori.

22-16 Batti e ribatti, alla fine Maruotti in pipe, fuori.

22-15 Rauwerdink ci riprova ma questa volta è out.

21-15 Pipe di Rauwerdink.

21-14 Baranowicz mette a segno un ace. E' ancora senza squadra di club per la prossima stagione: possibile??

20-14 Nelli incontenibile: ha davanti un muro a tre, spara sulle mani, la palla esce.

19-14 Abdel-Aziz fa mani e fuori sul muro azzurro. Discussione tra Baranowicz e il primo arbitro che non voleva concedere il challenge, alla fine si passa a controllare il video: non c'è tocco di Nelli, la palla è andata altissima.

18-14 Punto pesante: Baranowicz batte forte, recupera a terra, gli olandesi ci fanno un regalo mandando fuori.

17-14 Fallo olandese.

16-14 Il muro a tre ferma Nelli. Blengini chiama la squadra alla panchina.

16-13 Cester sbaglia al servizio.

16-12 Nelli migliore degli azzurri, senza alcun dubbio. Secondo time-out tecnico.

15-12 Errore di Maruotti, punto regalato.

15-11 Randazzo attende troppo a colpire in battuta la palla, che va direttamente in rete.

15-10 Gigi Randazzo sale in cielo e gioca in diagonale da posto 4.

14-10 Fuori la battuta di Nelli.

14-9 Nelli martella anche al servizio e l'Olanda soffre in ricezione, il muro italiano trova non solo coraggio, ma anche punti. Time-out chiesto dagli olandesi.

13-9 Grave errore in ricezione, ma Ter Horst ne fa uno peggiore, mettendo fuori una piazzata facilissima.

12-9 Muro di Gigi Randazzo, finalmente l'Italia gioca come sa.

11-9 Gabriele Nelli ha deciso che sparare forte è la soluzione migliore, scelta che si rivela efficace.

10-9 Abdel-Aziz non sbaglia da posto 2.

10-8 Randazzo la mette giù dopo un salvataggio di piede, si risveglia anche il pubblico del Forum. Vermeulen chiama time-out.

9-8 Italia per la prima volta in vantaggio: Randazzo approfitta di un'indecisione avversaria.

8-8 Vola Candellaro e riesce a mettere la palla a terra.

7-8 Andiamo al primo time-out tecnico sotto di un punto. Italia ancora non al top ma sicuramente meglio rispetto al primo set.

5-7 Koelewijn, stesso schema precedente e stesso esito.

6-6 Candellaro cerca un "trick" sul muro, per sua fortuna riesce.

5-6 Ancora Nelli, dalla seconda linea, aiutato dal nastro.

4-6 Imprendibile Abdel-Aziz.

4-5 Baranowicz costretto ad alzare in bagher, bravo Maruotti a sfruttare.

3-5 Koelewijn dal centro.

3-4 Si vede Gigi Randazzo, Ter Horst non tocca neppure la palla.

2-4 Van Haarlem gioca sul muro, palla sporcata e poi out.

2-3 Questa volta l'ingenuità la commette proprio Ter Horst.

1-3 Ter Horst spara sul muro, la palla va fuori.

1-2 Nelli continua a essere l'unico giocatore in campo che sta onorando l'occasione offerta da Blengini.

0-2 Infrazione a rete azzurra.

0-1 Iniziamo male, primo punto per l'Olanda.

Set 1: 16-25

Partita "inutile" ai fini della classifica ma il pubblico del Forum merita di più. Italia in campo con le cosiddette "riserve", scelta tecnica più che comprensibile, ma l'Italia vista nel primo parziale è stata brutta, contratta, timorosa e deconcentrata. Tantissimi errori sia in battuta sia in attacco. Il divario con l'Olanda non è così marcato, anche se Parkinson, dal centro, ci fa soffrire davvero tanto. Il muro olandese funziona, quello dell'Italia invece no.

16-25 Randazzo concede il primo set all'Olanda, nettamente out il suo attacco. Challenge inutile chiamato da Blengini.

16-24 Annulliamo un primo set point.

15-24 Due recuperi fortunosi dell'Olanda, poi Nelli sbatte sul muro a tre. Grossi dubbi su un palleggio sporco in campo orange, ma il fischio dell'arbitro non è arrivato.

15-23 Punto fortunoso di Parkinson.

15-22 Randazzo prova il mani e fuori su Abdel-Aziz, riesce.

14-22 Il nostro muro non funzione, la diagonale olandese invece sì.

14-21 Lungolinea di Nelli.

13-21 Altro servizio sbagliato, questa volta è Maruotti a mandare fuori.

13-20 Gigi Randazzo mette tanta, tanta rabbia nel braccio.

12-20 Due muri subiti dall'Italia, il primo si recupera, il secondo no. Blengini chiama il secondo time-out.

12-19 Baranowicz batte out.

12-18 Terzo servizio consecutivo sbagliato per gli olandesi.

11-18 Candelallaro e Baranowicz commettono una ingenuità da volley giovanile... palla sprecata.

11-17 Abdel-Aziz forza molto la battuta, troppo.

10-17 Azzurri costretti a un recupero disperato, palla servita all'Olanda che non può sbagliare.

10-16 Nettamente out la battuta di Parkinson.

9-16 Questa volta gli olandesi non sbagliano, secondo time out tecnico e siamo sotto di sette punti.

9-15 Un vero e proprio batti e ribatti, con Baranowicz che va a recuperare una palla in campo olandese pur di tenerla in gioco, alla fine sbaglia l'Olanda

8-15 Ancora un errore, ancora una palla sprecata, la schiacciata di Randazzo è out.

8-14 Nelli per ora è l'unica sicurezza per gli azzurri.

7-14 Parkinson dal centro sta facendo troppi danni all'Italia.

7-13 Parkinson non sbaglia. Le seconde linee azzurre giocano troppo contratte.

7-12 Palla a Gabriele Nelli che spezza la serie di sei punti consecutivi olandesi.

6-12 Parkinson stampa ancora l'attacco azzurro.

6-11 Candellaro manda ancora fuori, siamo a -5 e Blengini non può non chiamare time-out.

6-10 Finta olandese, poi pipe dal centro.

6-9 Candellaro non riesce a passare il muro. Gioco italiano troppo lento.

6-8 Piazzata olandese sulle mani del muro azzurro, si va al primo time-out tecnico.

6-7 Nelli dalla seconda linea, palla sporcata dalle mani del muro.

5-7 Maruotti ci prova ma viene murato di precisione.

5-6 Il capitano olandese questa volta non sbaglia.

5-5 Abdel-Aziz questa volta manda fuori.

4-5 Koelewijn in primo tempo dal centro.

4-4 Pipe di Maruotti.

3-4 Abdel-Aziz, il capitano olandese si fa vedere.

3-3 Baranowicz recupera una palla difficilissima, ma l'attacco successivo dell'Olanda è imprendibile.

3-2 Sfiora l'ace Gabriele Nelli, la palla è fuori di pochissimo e lo conferma anche il challenge.

3-1 Ancora un punto per Gabriele Nelli.

2-1 Van Garderen per il primo punto olandese.

2-0 Randazzo raddoppia da posto 4.

1-0 Primo punto messo a segno da Gabriele Nelli.

Sestetto azzurro partente: Candellaro, Baranowicz, Maruotti, Cester, Nelli, Randazzo, libero Rossini.

Prepartita

21.14 Gli arbitri di questa sera sono Paulo Turci della federazione brasiliana e Luis Gerardo Macias della federazione messicana.

21.12 Risuonano le note del Canto degli Italiani, Forum tutto esaurito, il pubblico canta l'inno nazionale italiano.

21.10 Squadre schierate al centro del rettangolo di gioco, pubblico in piedi, inno nazionale olandese.

21.05 Polonia - Serbia finisce 3-0, passano entrambe a scapito della Francia che viene eliminata.

20.53 Le squadre sono i campo per il riscaldamento. Uniformi di gioco nei colori tradizionali: azzurro per l'Italia e arancione per l'Olanda.

20.52 Impossibile sapere per ora quali saranno gli avversari degli azzurri nel girone della terza fase, la composizione sarà infatti decisa tramite sorteggio. Unica certezza, l'Italia non affronterà il Brasile.

20.46 Pool H: gli Stati Uniti chiudono al primo posto e sono ancora imbattuti; termina l'avventura mondiale di Bulgaria, Iran e Canada.

20.44 Giochi fatti nel girone F: Brasile primo e qualificato, eliminate Belgio, Slovenia e Australia.

20.41 Nella pool H la Polonia campione del mondo in carica è avanti 2-0 nel conteggio set sulla Serbia, nel terzo parziale punteggio 8-3: se finisse 3-0, i polacchi strapperebbero il primo posto nel girone alla Serbia che sarebbe addirittura eliminata: la Francia attende l'esito di questa partita per capire cosa le accadrà.

20.35 Confermata una ipotesi che circolava dal pomeriggio, previsto un ampio turnover nella formazione azzurra: il c.t. Blengini vuole approfittare della qualificazione ormai ottenuta per dare un po' di riposo ai giocatori più utilizzati sino a ora e offrire un po' di spazio in più alle seconde linee.

Con Italia – Olanda si chiude la seconda fase di qualificazione della pool E, per quanto riguarda i campionati mondiali di Pallavolo maschile: si tratta di una mera formalità perché la nazionale azzurra è già aritmeticamente prima classificata del girone, mentre l’Olanda è già eliminata. Di conseguenza si tratta di poco più di un test match, con gli azzurri già mentalmente proiettati alla Final Six.

Da segnalare in fiocco rosa in casa azzurra: nella notte Osmany Juantorena, accompagnato dal team manager Stefano Sciascia, è rientrato a Civitanova Marche perché questa mattina, alle 8.15 circa, la moglie Glenda ha dato alla luce la piccola Angelica, secondogenita del campione italo-cubano. La figlia più grande di Juantorena, Victoria, ha cinque anni.

Nel pomeriggio, Russia - Finlandia si è conclusa con il punteggio di 3-0.

Formazioni

Italia: 9 Zaytsev (cap.), 1 Candellaro, 2 Randazzo, 4 Baranowicz, 5 Juantorena, 6 Giannelli, 7 Rossini (L), 8 Mazzone, 10 Lanza, 12 Cester, 13 Colaci (L), 15 Maruotti, 17 Anzani, 20 Nelli. All. Blengini

Olanda: 14 Abdel-Aziz (cap.), 1 Van Haarlem, 2 Keemink, 3 Van Garderen, 4 Ter Horst, 5 Sparidans (L), 6 Diefenbach, 7 Jorna, 10 Rauwerdink, 12 Smit, 15 Koelewijn, 16 Ter Maat, 17 Parkinson, 19 Dronkers (L). All. Vermeulen.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto