Dopo aver visto le scelte della Nazionale femminile ad opera del ct Davide Mazzanti, anche l'omologo della selezione maschile ha comunicato gli atleti che prenderanno parte alla Nations League in programma tra maggio e luglio. L'esordio azzurro ci sarà il 31 maggio con l'Iran.

Le scelte del tecnico, arrivate con qualche giorno di anticipo secondo quanto indicato precedentemente, sono a tratti sorprendenti, ma in linea con l'idea di dar spazio ai giovani.

D'altra parte, lo stesso ct aveva paventato l'esclusione di Zaytsev (deluso per il finale di stagione con Modena) e soprattutto di Juantorena, anche per l'eccessivo sforzo profuso durante la stagione con i rispettivi club.

Un'altra esclusione eccellente è quella del libero della Sir Safety Perugia Colaci.

I convocati:

Alzatori: Giannelli (Itas Trentino), Spirito (Calzedonia Verona), Sbertoli (Revivre Axopower Milano), Salsi (Aeronautica Militare Club Italia CRAI).

Centrali: Piano (Revivre Axopower Milano), Anzani (Azimut Leo Shoes Modena), Mazzone (Azimut Leo Shoes Modena), Russo (Consar Ravenna), Candellaro (Itas Trentino), Polo (Kioene Padova), Ricci (Sir Safety Conad Perugia), Caneschi (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora).

Libero: Balaso (Cucine Lube Civitanova), Pesaresi (Revivre Axopower Milano), Bonami (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora), Federici (Aeronautica Militare Club Italia CRAI).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Schiacciatori: Antonov (Galatasaray Istanbul), Raffaelli (Consar Ravenna), Lavia (Consar Ravenna), Cavuto (Itas Trentino), Gardini (BYU Volleyball), Pierotti (Azimut Leo Shoes Modena), Gironi (Revivre Axopower Milano), Recine (Aeronautica Militare Club Italia CRAI), Sebastiano Milan (Centrale Del Latte Sferc Brescia).

Opposti: Nelli (Itas Trentino), Argenta (Consar Ravenna), Pinali (Azimut Leo Shoes Modena), Romanò (Olimpia Bergamo), Cantagalli (Cucine Lube Civitanova).

Le sorprese provenienti dall'A2

Tra questi il trio che proviene dal Club Italia (Salsi, Federici e Recine) più Yuri Romanò dell'Olimpia Bergamo e Sebastiano Milan dell'Atlantide Brescia.

Lo stacanovista Federico Salsi, palleggiatore del 1997, ha disputato una discreta annata tra le file del Club Italia, contribuendo alla salvezza della squadra. Ha brillato, invece, il giovane compagno di squadra Filippo Federici, libero del 2000, che vanta un coefficiente del 30,6% in fase di ricezione.

Lo schiacciatore del '99 Francesco Recine vanta una media punti di 10,1 a gara più punti medi al break point di 5,1. Può essere una delle rivelazioni della spedizione azzurra.

Chiudiamo la rassegna dei giovani rampanti provenienti dalla seconda serie con Yuri Romanò e Sebastiano Milan. Il primo sta contribuendo alla cavalcata dell'Olimpia Bergamo per raggiungere la massima serie. Per ora, la sua stagione parla di 9,7 punti a partita più 6,3 break point.

Infine, per Sebastiano Milan dell'Atlantide Brescia una stagione positiva per la continuità di rendimento, rispetto i trascorsi alla Lube Civitanova, e con la media di 14,7 attacchi vincenti a partita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto