Roger Federer ha vinto otto delle ultime sedici edizioni del torneo di Wimbledon, Novak Djokovic quattro e Rafa Nadal due edizioni. Le uniche 'intromissioni' sono state quelle di Andy Murray che sollevò il trofeo più prestigioso del Tennis mondiale sull'erba nel 2013 e 2016. La 'sacra triade' del tennis ha praticamente monopolizzato questo e gli altri tre Slam con davvero pochissime interruzioni ed anche quest'anno la terna dei favoriti è costituita dai primi tre giocatori del mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Si dice che nel tennis maschile manchi il ricambio generazionale, anche perché stiamo parlando di giocatori immensi che, però, hanno ben oltrepassato la trentina. Durante il Roland Garros, nel corso di un'intervista, Boris Becker aveva sottolineato che nel tennis attuale ci sono almeno tre giovani di grande talento che, però, a suo avviso non sono ancora mentalmente pronti a vincere e dominare la scena.

Pubblicità

I nomi in questione sono abbastanza scontati: Dominic Thiem, Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas. Proprio quest'ultimo, in un'intervista al Queen's, ha parlato dell'imminente torneo di Wimbledon augurandosi di dare il via ad un nuovo corso.

'Positivo per lo sport avere un pò di varietà'

"Sarò sincero - ha detto ai cronisti il 20enne ellenico - ma quest'anno a Wimbledon mi piacerebbe vedere qualcosa di diverso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Da parte mia, mi auguro di poter vincere". La sua speranza, ma è un pò quella di tutti i giovani tennisti di talento, è quella di spezzare il dominio di Djokovic, Nadal e Federer. "Per lo sport è positivo avere un pò di varietà e penso sia noioso veder vincere sempre gli stessi". Al di là della classe dei 'grandi', è precisa responsabilità dei giovani accorciare le distanze e questo Tsitsipas lo sa molto bene.

"Noi della nuova generazione siamo certamente responsabili di questo, dobbiamo lavorare duramente e crederci per giocare il nostro miglior tennis e battere i grandi. Io mi sento pronto a poterlo fare e se tutti noi giovani iniziamo a pensare positivo, allora possiamo fare grandi cose. Spero si possa partire dal prossimo Wimbledon".

I complimenti di Mats Wilander

Per molti comunque Stefanos Tsitsipas è un predestinato ed a tal proposito un grande campione del passato come Mats Wilander gli ha pronosticato un grandissimo futuro.

Pubblicità

"Non sono affatto preoccupato per il futuro del tennis quando i grandi si ritireranno. Quando non ci sarà più Federer - ha sottolineato il sette volte vincitore di Slam - perderemo il tennista più affascinante di sempre, ma io credo molto in Stefanos Tsitsipas. Per me è elegante come Federer e tenace come Nadal, ha personalità ed è un ragazzo intelligente". Sulla terra rossa, invece, l'ex tennista svedese è disposto a scommettere su Dominic Thiem.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto