I ragazzi dell'Under 19 maschile della pallavolo italiana battono con un netto 3-1 la Russia nella finale del mondiale di categoria disputata a Tunisi. L'Italia torna così sul tetto del mondo dopo 22 anni dal mondiale vinto nel 1997 a Tehran contro la Grecia.

Il cammino dei ragazzi, allenati da Vincenzo Fanizza, è iniziato il 21 Agosto contro la Bulgaria, partita vinta al tie-break, e proseguito con una striscia di 8 vittorie e solo 4 set persi.

Le avversarie incontrate sono: Bulgaria, Repubblica Ceca, Colombia, Iran, Taipei Cinese, Giappone ed Egitto.

La Russia, invece, arrivava alla finale con 3 set persi in tutta la competizione e dopo aver affrontato e sconfitto Repubblica Domenicana, Corea del Sud, Nigeria, USA, Germania, Iran e Argentina.

La cronaca della finale

Il primo parziale della finale è stato molto emozionante con le squadre che si sono rincorse a vicenda per tutto il set fino ad arrivare ai vantaggi dove gli azzurri hanno avuto la meglio 26-24.

Nel secondo parziale la Russia è partita meglio ed ha incalzato subito un break di 3 punti, ma il ritorno degli azzurrini non si è fatto attendere e si è arrivati sul 16-13 per l'Italia. A quel punto, i giovani atleti russi hanno messo a segno un parziale di 6 punti a 0 e sono riusciti a chiudere il set con la vittoria per 25-21.

Dal terzo set in poi, i ragazzi di Fannizza hanno ripreso in mano le redini del gioco e messo la partita in cassaforte chiudendo 25-19 il terzo e 25-18 il quarto ed ultimo set che ha sancito il trionfo iridato.

Successo coronato anche dai premi individuali

Dopo la finale sono stati assegnati anche i premi ai migliori giocatori della competizione con prestigiosi riconoscimenti per alcuni azzurri. Nello specifico Tommaso Rinaldi è stato eletto MVP del torneo e miglior schiacciatore mentre Paolo Porro è stato nominato miglior palleggiatore. Miglior centrale del torneo è stato eletto Nicola Cianciotta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Continua l'annata d'oro della pallavolo italiana

Dopo la finale della selezione femminile Under 20 nei mondiali in Messico, persa contro la Turchia, e la finale degli uomini under 21, persa contro l'Iran al tie-break, continua l'annata d'oro delle giovanili azzurre della Pallavolo. Ciò dimostra che il movimento in Italia è in continua crescita e che i risultati delle nazionali maggiori, entrambe già qualificate per Tokyo 2020, non sono casuali ma figli di una programmazione capillare in tutto il territorio, proprio a partire dai più giovani.

Le donne della nazionale maggiore puntano agli Europei

Giovedì 29 Agosto è arrivata la prima sconfitta per le donne della nazionale maggiore, allenata da Davide Mazzanti, impegnate nell'Europeo che si tiene in Polonia e Slovacchia. La sconfitta, subita per mano delle padrone di casa della Polonia, per 3-2, rimane comunque indolore: le azzurre chiudono il girone al primo posto e si trasferiranno a Bratislava dove le attende la Slovacchia negli ottavi di finale.

Dopo l'argento ai mondiali del 2018, in Giappone, le azzurre puntano alla medaglia d'oro per lanciarsi nel migliore dei modi a Tokyo 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto