Una volata alle ormai imminenti Atp Finals che prenderanno il via il prossimo 10 novembre. In palio c'è la vetta del ranking Atp riconquistata da Rafael Nadal da pochi giorni, dopo che il trono era stato occupato da Novak Djokovic per 52 settimane. Lo spagnolo non ha ancora sciolto la riserva in merito alla sua partecipazione, per il momento è stato sorteggiato nel girone con Medvedev, Tsitsipas e Zverev e si sta allenando a Londra.

I dubbi sulla sua efficienza fisica sono legati all'infortunio rimediato a Parigi-Bercy, tuttavia dallo staff del 12 volte vincitore del Roland Garros filtra un discreto ottimismo. Chiaro che in caso di forfait di Nadal, la strada per riconquistare il numero 1 Atp potrebbe essere spianata per Djokovic. Con entrambi al via, invece, sebbene i punti che li dividono nel ranking siano comunque pochi, potrebbe non essere sufficiente al serbo un'eventuale vittoria del torneo.

Corsa al numero 1, tutte le combinazioni

Lo scenario è abbastaza variegato, chiaro per per Nole (che nel girone dovrà affrontare Berrettini, Federer e Thiem) sarebbe tutto più semplice se Nadal non arrivasse in finale. In tal caso per sorpassarlo in classifica dovrebbe vincere il torneo da imbattuto, oppure arrivare semplicemente in finale anche con una sconfitta nella prima fase, a patto che Rafa non vinca nessun match al round robin.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Diventa più complicato se anche Nadal si qualifica per la finale: se lo fa da imbattuto, Djokovic non potrebbe comunque sopravanzarlo in vetta alla classifica mondiale, anche se arriva all'ultimo atto e lo batte. Se invece Nadal ha perso una partita nel round robin, Djokovic se lo batte in finale torna al numero 1 del ranking. Poi si arriva a combinazioni più complicate, ad esempio con il serbo in finale non da imbattuto contro Nadal che però, per essere sul punto di cedergli la posizione del ranking dovrebbe non solo perdere la finale, ma aver perso in precedenza almeno due partite: quest'ultimo è ovviamente un caso limite.

Nadal contro tutti: l'infortunio e la 'maledizione' delle Finals

Al di là del problema fisico che getta ancora ombre circa la sua presenza in campo, per Nadal si tratta anche di sfatare una 'maledizione': nella sua carriera, infatti, non è mai riuscito a vincere le Finals il cui trofeo, invece, fa bella mostra per 6 volte nella bacheca di Roger Federer e per 5 in quella di Djokovic. Due le finali disputate dallo spagnolo, nel 2010 venne superato da Federer in tre set, nel 2013 ne bastarono due a Djokovic per vincere la sua resistenza.

Novità video - Atp Finals, il sorteggio dei gruppi
Clicca per vedere

In caso di successo quest'anno, Rafa sarebbe il terzo spagnolo nell'albo d'oro del torneo di singolare dopo Manuel Orantes che vinse nel 1976 a Houston ed Alex Corretja che superò il connazionale Carlos Moya ad Hannover nel 1998. Sono 3 invece i successi spagnoli nel doppio: Juan Gisbert e Manuel Orantes nel 1975, Marcel Granollers e Marc Lopez nel 2012, David Marrero e Fernando Verdasco nel 2013.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto